Commenta

Undici giorni di Arci festa Via il 1 agosto alle Colonie Padane

chiavacci-evid

Nella foto Francesca Chiavacci, presidente nazionale Arci, a Cremona il 2 agosto

Giunta alla ventesima edizione, Arci Festa 2014 si terrà dall’1 all’11 agosto al Parco delle Colonie Padane, a Cremona. Undici giorni di pace, cultura e solidarietà, per una nuova società civile in movimento. I partecipanti sono invitati a utilizzare l’hashtag #ventidicambiamento per condividere su Internet immagini e commenti sulla festa. Arci Festa è un progetto di cultura popolare: ogni sera incontri, dibattiti, musica, poesia, cultura e cucina. Si tratta di un appuntamento che di anno in anno si arricchisce di contributi e collaborazioni. La festa raccoglie e valorizza i percorsi culturali e associativi del Comitato Territoriale di Arci Cremona e dei 18 Circoli che lo compongono, nelle reti territoriali (beni comuni, Rete Donne, Tavola della Pace, Forum del Terzo Settore) e con le altre Associazioni della provincia: Associazioni culturali e artistiche, gruppi di volontariato, associazioni di rilevanza nazionale come Amnesty International, Emergency, ANPI; altre collaborazioni ormai consuete sono con il GIT di Banca Etica, con Filiera Corta Solidale e con le altre consociate Arci (Legambiente, Arcigay). Ricordiamo inoltre la collaborazione con Libera e la coincidente ricorrenza del ventennale di Carovana Antimafie.

Negli anni Arci Cremona ha sempre posto grande attenzione alla qualità delle proposte culturali e alle buone prassi per la realizzazione della festa: dai temi proposti durante gli incontri, alla scelta degli spettacoli teatrali e dei concerti, dall’utilizzo di materiale riutilizzabile e/o riciclabile, alla condivisione del percorso di organizzazione con gli ormai quasi 200 volontari che lavorano insieme in una produzione corale.Si tratta di un’iniziativa unica nel panorama cremonese; il ventennale dell’Arci Festa è occasione di importante arricchimento, con iniziative e ospiti di rilievo regionale e nazionale.
Gli incontri che si terranno durante Arci Festa disegnano un percorso che attraversa i temi su cui Arci Cremona lavora tutto l’anno: cultura (il primo giorno di festa si aprirà con Piccola città, bastardo posto, un incontro con alcuni scrittori cremonesi per parlare della realtà della provincia italiana), antimafia (sabato 2 sarà il momento delle prestigiose presenze di Francesca Chiavacci, Presidente di Arci Nazionale, e di Nando Dalla Chiesa, Presidente Onorario di Libera), sviluppo sostenibile (l’appuntamento è per domenica 3 con Un altro mondo è possibile: riflessioni su Expo, stili di vita, sviluppo sostenibile), controcultura (lunedì 4 sarà il momento di ricordare Freak Antoni, storico leader della band degli Skiantos), libertà e partecipazione (martedì 5 le Associazioni cremonesi incontreranno il Sindaco Gianluca Galimberti), migranti (mercoledì 6 verrà presentato il libro Se la vita che salvi è la tua e si parlerà della realtà cittadina con Fabio Geda, autore torinese che ha scritto romanzi di successo sul tema), pace e solidarietà (giovedì 7 si presenteranno i progetti e le collaborazioni internazionali di Arci e si ricorderà Tom Benetollo a dieci anni dalla scomparsa), questioni di genere (venerdì 8 ci saranno due appuntamenti: un monologo teatrale di e con Fabrizio Caraffini per riflettere su ruoli sessuali, stereotipi, parità e diritti, e una maratona notturna di letture contro l’omofobia), media liberi (sabato 9 si racconterà l’esperienza delle web radio Arci, con un workshop nel pomeriggio e un incontro in serata: la giornata sarà trasmessa in diretta su Radio Barrio), finanza etica (domenica 10 si parlerà dei 15 anni di Banca Etica con Ugo Biggeri, suo Presidente Nazionale), giovani e musica (lunedì 11 con  protagoniste le Associazioni musicali cremonesi).
Ogni sera, alle 22:00, spazio ai concerti, tra le sonorità più diverse. Il ritmo ska soul della storica mod band torinese degli Statuto aprirà la festa venerdì 1; la trascinante simpatia dei Miatralvia, gruppo che utilizza strumenti di riciclo, sarà protagonista sabato 2, la cui serata si chiuderà con un dj set del progetto Dynamite con Bedo e Febbo; l’ensemble klezmer folk dei Volks Populi salirà sul palco domenica 3; lunedì 4 sarà da non perdere: la band cremonese “rockabbestia” dei Balotas avrà come ospite Dandy Bestia, storico chitarrista degli Skiantos; martedì 5, spazio all’alternative rock locale con i Koen e i Loond; il progressive funk rock degli straordinari Freeway Jam incendierà la serata di mercoledì 6; giovedì 7, altra grande serata con il concerto acustico di Marino e Sandro Severini, fratelli fondatori dei mitici The Gang, il gruppo che più di ogni altro, in Italia, ha saputo raccoglierà l’eredità dei leggendari The Clash; venerdì 8 sarà la data zero dei Riot!, nuovo progetto musicale con Giulia Dagani, la Pantera Rosa di Cremona, insegnante presso la Scuola Popolare di Musica di Arci Cremona; sabato 9 sarà puramente rock’n’roll con Miss Chain & The Broken Heels e The Strain e dj set di McA in chiusura; spazio al jazz domenica 10 con il M.A.T. Trio di Marcello Allulli, e altro dj set, questa volta dalle sonorità electro, con Bedo ed Eddish; come da tradizione, l’Arci Festa si chiuderà con Rock ‘N’ Roll High School, concerto dei gruppi studenteschi e giovanili, lunedì 11.
Da sabato 2 a domenica 10, come da qualche anno, anche la poesia avrà uno spazio con l’appuntamento fisso ¼ d’ora. Poeti, poesia e racconti brevi, a cura di Giovanni Uggeri.
Segnaliamo inoltre martedì 5 agosto l’incontro semplicemente intitolato Cura, con la redazione della pubblicazione locale Lapisvedese e Simona Costanzo, autrice del libro Le guaritrici.Domenica 10 Ennio Serventi presenterà il suo libro La fabbrica nella nebbia. L’Armaguerra tra storia e mito, edito dal Circolo Arcipelago. Il libro sarà disponibile presso la tenda Arci, dove sarà possibile avere informazioni su tutte le attività di Arci Cremona e sulle campagne promosse a livello nazionale. Tra le altre pubblicazioni, si segnala il libro Mafie all’ombra del Torrazzo, curato dal Circolo Arci Bassa di Gussola.
Per la prima volta, la ventesima edizione di Arci Festa si arricchisce di attività diurne: la rassegna, chiamata Arci Festa Off e curata da Claudia Noci, si compone di corsi di yoga, giocoleria, teatro, attività per bambini e molto altro. Domenica 10 agosto, per tutta la giornata, sarà allestito un mercatino del baratto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti