Commenta

Raid in casa di un anziano: arrestati due minori, un terzo denunciato

furto-evid

Due minorenni arrestati dai carabinieri per furto in abitazione. Nel tardo pomeriggio di sabato gli autori del furto, tutti residenti in città, sono stati sorpresi in flagranza di reato subito dopo aver messo a segno un colpo in un appartamento di un anziano in via Malcantone, in zona Boschetto. Un terzo ragazzo che ha avuto un ruolo più marginale è stato invece denunciato in stato di libertà. Probabilmente il terzetto aveva da tempo adocchiato l’anziano e ne aveva studiato le abitudini, soprattutto quella di tenere la porta d’ingresso non chiusa a chiave. Il tardo pomeriggio di sabato i tre sono passati all’azione, ma una volta entrati nell’appartamento (la vittima era assente) si sono trovati chiuse tutte le altre stanze della casa. Loro, in cerca di denaro e preziosi, non si sono fatti scrupolo a scardinare le porte di tutti gli ambienti. Esiguo , però, il bottino: un posacenere in ottone che forse pensavano fosse d’oro. Le mosse dei tre ragazzi non sono comunque sfuggite ad una vicina di casa che ha prontamente chiamato i carabinieri. L’equipaggio del Nucleo Radiomobile si è proprio trovato davanti i tre che si stavano allontanando a piedi. Una volta bloccati e portati in caserma, è emerso che due di loro avevano già numerosi precedenti penali, tanto che è scattato l’arresto. Uno dei due ragazzi è stato condotto al centro di accoglienza Beccaria di Milano, mentre il secondo è ai domiciliari. Il terzo, incensurato, è stato segnalato alla procura dei minori per il medesimo reato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti