Un commento

Non solo colori Ecco gli eventi per animare il corso

corso-evi-2

Non solo arredo urbano, ma anche animazione “il  più possibile condivisa”. E’ datata 4 luglio la lettera con cui il sindaco Galimberti si rivolge ai commercianti per spiegare le motivazioni del fiume urbano di corso Garibaldi, con allegato il programma di eventi stilato dall’Ufficio Cultura da venerdì fino a fine settembre, quando terminerà la sperimentazione. Un argomento di cui si stanno occupando i media nazionali, un vero e proprio ‘caso’ azionale che sta sollecitando i giudizi di critici d’arte e polemisti. Intanto il Comune tira dritto e ha diffuso tra gli operatori della zona il programma di eventi di animazione che prenderanno  il via venerdi 8 agosto, alla presenza dllo stesso sindaco e dell’assessore Barbara Manfredini con l’apertura degli eventi del ‘corso colorato’. Alle 18, musica con the Strain Soundcloud &Blues Around, con Barbara Zanoni e la scuola di danza Vitien, Breakdance e Hip hop, oltre ad un Omaggio a Stradivari del Centro Fumetto Andrea Pazienza. Per i mercoledì successivi, dal  13 agosto in poi alle 17,30, animazione a cura dell’associazione Emmeci di Massimo Cauzzi, che proprio in questo periodo sta svolgendo la rassegna dei Burattini al Cambonino e altri (negozi Timpetill e Don Chisciotte e ancora Centro Fumetto).

Per chi non ha bambini invece gli appuntamenti sono con gli aperitivi in musica, al venerdì alle ore 18: il 22 agosto omaggio a Bruce Springsteen con Pietro Lattanzi, il 29 ai Pink Floyd con Flavio Bissolati e Andrea Rossini; il 5 settembre canzoni al femminile con Elena Parmigiani e Alberto Gazzina (alle 20 nella stessa serata happy hour all’Ala Ponzone con Celtic Harp Orchestra); il 12 settembre omaggio a Elton John con Stefano Signoroni e il 19 settembre a Sting con Lorenzo Biagiarelli.

Il 4 e il 13 settembre Bel canto sotto le stelle con la corale Ponchielli Vertova, a partire dalle ore 21; domenica 31 agosto concerto revival di Fred Buscaglione, Giorgio Gaber e Gorni Kramer; il 6 settembre Notte Swing.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • pinco pallino

    CARI AMICI CREMONESI
    UN PO’ DI COLORE NON
    GUASTA.
    SERVE ANCHE NEGLI OSPEDALI.
    SE DI SERA PERCORRETE IL
    CORSO.AVRETE NOTATO CHE DOPO IL COLORE SI PASSA NEL GRIGIO E QUASI NEL BUIO
    IN PRESENZA ANCHE DELLE AUTO CHE TOLGONO LA VISTA AI MONUMENTI E DIFFONDONO
    ODORE E STRIDOR DI FRENI.
    NEL COLORE C’E’ VITA E SI VEDE.
    PROLUNGARE
    QUINDI LA STRADA DEL COLORE…………..!!!!!!!
    QUALCHE NEGOZIO DOVREBBE
    CAPIRE DA SOLO L’IMPORTANZA DELLA COMUNICAZIONE VISIVA ; PERCHE’ NON CI
    PROVANO ANCHE
    LORO……??
    >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>
    HO VISTO BAMBINI PICCOLI E BAMBINI GRANDI GIOCARE………………….SEMPRE MEGLIO
    DEI MUSI LUNGHI CHE DI SOLITO SI VEDONO CIRCOLARE…………………….E SEMPRE PRONTI A CRITICARE TUTTO…MENO LA LORO MAMMA………. CHE E’ SEMPRE INCINTA………………………!!!!