Commenta

Sconto del 5% su forniture, prime adesioni a richiesta del Comune

scontoco-evid

Sono le ditte Target Turismo, che presta servizi educativi nei musei comunali e Disaitalia Sistemi per l’impianto di sorveglianza e rilevamento fumi allo stadio Zini, i  primi fornitori del Comune che hanno accettato di abbassare il compenso pattuito per venire incontro alle richieste di ‘sconto’ da parte del Comune stesso. E’ una conseguenza del decreto legge  dell’aprile scorso, ‘Misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale’, che autorizza le pubbliche amministrazioni a ridurre gli importi dei contratti in essere e di quelli già aggiudicati in via provvisoria, per l’acquisto di beni o servizi, nella misura del 5 percento.

Per quanto riguarda Target Turismo, lo sconto riguarda il periodo dal 1 luglio al 31 dicembre di quest’anno (il contratto era iniziato a gennaio): la ditta percepirà 495,87 euro (al netto dell’Iva) in meno rispetto a quanto stabilito, il 5%, portando così la spesa complessiva per il Comune a 19.338 euro (sempre al netto dell’Iva) invece degli iniziali 19.834.  Il contratto precede svolgimento di  attività didattica, accoglienza e accompagnamento dei visitatori e collabora alle iniziative del sistema museale, in base ad un contratto che ha preso il via a gennaio 2014.

Lo sconto applicato da Disaitalia invece, su un totale di 9.272 euro (Iva inclusa), consentirà al Comune di risparmiare 232 euro circa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti