Commenta

Desalu, si infrange il sogno europeo La squadra azzurra non conclude la finale

desalu-evid

Termina nel peggiore dei modi il sogno europeo per il giovane velocista cremonese Fausto Eseosa Desalu, che sabato si era conquistato la finale della 4×100 con i compagni di squadra Fabio Cerutti, Diego Marani (di Asola) e Delmas Obou. Il quartetto azzurro non è infatti riuscito a concludere la gara – poi vinta dalla Gran Bretagna – così come il Portogallo.

Una buona partenza per l’Italia, che è però arrivata male all’ultimo cambio, tanto il testimone non è passato dalle mani di Diego Marani (nella foto) a quelle di Delmas Obou, forse partito con troppo anticipo. “Abbiamo provato ad allungare i cambi, ma qualcosa non ha funzionato” hanno dichiarato i quattro al termine della gara.

Ma l’insuccesso non è motivo di sconforto per il mitico quartetto di velocisti: “Questo deve essere l’inizio di un progetto che tra due anni di dovrà portare alle Olimpiadi – hanno dichiarato ai giornalisti -. Siamo una squadra che funziona e credo che al momento giusto faremo bene”.

l.b.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti