Commenta

Resta in carcere il 51enne arrestato per detenzione droga

droga-evid

Resta in carcere il 50enne di Annicco, incensurato, finito nei guai per aver ospitato, nella propria abitazione, un vero e proprio deposito di droga (quasi 12 chili) per un valore complessivo di 180mila euro. L’uomo era stato arrestato lo scorso 9 agosto, in seguito a una operazione della IV sezione antidroga della squadra mobile, con l’ausilio dell’Unità cinofila di Milano. Nella soffitta della casa gli agenti avevano trovato due grossi involucri in cellophane contenenti in tutto 2 chili e 335 grammi e oltre 9 chili di hashish nascosti nel sottotetto della soffitta.

Dalle dichiarazioni rilasciate dall’uomo al gip, Guido Salvini, egli avrebbe custodito gli stupefacenti per conto di spacciatori, da cui avrebbe acquistato droga per consumo personale senza poi essere in grado di pagarla, in quanto disoccupato. Avrebbe dunque accettato di custodire gli stupefacenti, per ripagare quel debito di 6mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti