Commenta

Provincia, partita la macchina elettorale Il 22 settembre deposito candidature

provincia-mp

Si torna alle urne, ma l’onere e l’onore delle votazioni spetterà solo ai sindaci e ai consiglieri eletti nei comuni cremonesi. Con due distinti decreti del commissario provinciale Gianluca Pinotti, datati 2 settembre, parte anche a Cremona il rinnovamento dell’ex ente Provincia, destinato a diventare dal 1 gennaio 2015 ente di Area Vasta. Istituito l’Ufficio elettorale, composto da Silvio Masullo, attuale segretario generale  (presidente), Roberto Zanoni (vicepresidente); Gabriella Anzani, Andrea Carli, Sabrina Satta. Le operazioni di voto – si legge nella convocazione dei comizi – si svolgeranno dalle 8 alle 20 nel seggio elettorale costituito presso la sede della Provincia di Cremona; possono essere eletti a Presidente i sindaci dei comuni provinciali, il cui mandato scada non prima di 18 mesi dalla data di svolgimento delle elezioni  e i consiglieri provinciali uscenti. L’elezione del presidente avviene sulla base di candidature che devono essere sottoscritte da almeno il 15% egli aventi diritti al voto, accertati al 35esimo giorno antecedente quello della votazione (quindi il 7 settembre), mentre gli aspiranti consiglieri devono presentarsi in liste composte da un numero di candidati non inferiore a 6 e non superiore a 12, sottoscritte da almeno il 5% degli aventi diritto al voto.  Candidature e liste dei candidati consiglieri devono essere presentate all’ufficio elettorale della Provincia nei giorni di domenica 21 e lunedi 22 settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti