Un commento

Caso Arcimboldo Malvezzi sarcastico 'Un'inutile sceneggiata'

arcimboldo-evid

Commento a caldo del consigliere regionale Ncd Carlo Malvezzi dopo la riunione milanese in cui si è deciso di spostare il quadro l’Ortolano per quattro mesi nel capoluogo in occasione di Expo. “Dopo un grottesco tentativo di braccio di ferro – attacca Malvezzi – il Sindaco di Cremona è stato costretto dalla città, e a quanto pare anche dai suoi “badanti politici”, a capitolare, per prendere l’unica decisione che si doveva assumere da subito: l’Arcimboldo potrà essere l’ambasciatore di Cremona all’Expo”.
“I contenuti del tutto prevedibili e scontati dell’accordo di collaborazione tra Comune e Regione – ha continuato Malvezzi – confermano le buone ragioni per concedere l’opera da subito e quindi l’inutilità di una sceneggiata che ha avuto come unico risultato quello di esporre Cremona ad una figuraccia a livello nazionale”.
Malvezzi ha sottolineato il buon lavoro svolto dall’assessore Cappellini, “alla quale va un plauso per non essersi arresa ai capricci di chi crede che la cultura sia cosa propria.
 Quindi alcune domande finali: vista la folta delegazione milanese e la sua composizione, chi prende le decisioni a Cremona? Delle famose lettere ai cittadini e alla Regione per motivare il rifiuto dell’opera ora il Sindaco che ne farà? Forse aeroplani di carta per tornare sulle nuvole da dove, giocoforza, è dovuto scendere?”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • pinco pallino

    io avrei concesso anche la visione PANORAMICA di piazza del comune dopo il mercato…….con le carote e le cipolle di scarto…………….grazie a perri e a VVSS.