Commenta

Crescono le imprese del benessere In provincia di Cremona aumento record

benessere-evid

Cremona cresce nel settore del benessere. Dal I trimestre 2013 si parla di un +7,2%, la crescita più alta registrata in Lombardia. Seguono Sondrio (+5,1%) e Pavia (+4,2%). Il dato emerge da una elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati registro delle imprese al I trimestre 2014 e 2013 relativi alle sole sedi di impresa.
Nel 2014 il settore del benessere in Lombardia conta 7.550 imprese: in aumento manicure e pedicure (+14,2%), palestre (+1,2%), stabili gli istituti di bellezza (+0,1%), in calo i centri benessere (-8,2%). Diminuiscono del 2,3% i titolari stranieri, specialmente cinesi (-8,1%) e rumeni (-10,3%) che restano comunque i più numerosi, rispettivamente con 339 e 26 ditte, seguiti da thailandesi con 22 e brasiliani con 20.

In generale, la Lombardia rappresenta un quinto delle attività italiane del settore (19,5%), il 21% dei servizi di manicure e pedicure e quasi un centro benessere su tre (32,3%). Milano, Brescia e Bergamo le province con il maggior numero di imprese, rispettivamente 2.416 (32% del totale regionale), 1.001 (13,3%) e 906 (12%).Benessere in Italia.

In Italia la crescita del settore benessere dal 2013 al 2014 è dell’1,7% per un totale di 38.684 imprese. Nel dettaglio si tratta di 30.681 istituti di bellezza, 3.803 palestre, 3.013 centri per il benessere fisico e 1.187 pedicure e manicure. Provincia leader del settore è Roma con 2.794 attività, il 7,2% del totale nazionale seguita da Milano con 2.416 (6,2%) e Torino con 1.531 (4%). Tra le prime 10 la crescita maggiore va a Roma (+3,4%), Bari (+3,1%) e Verona (+2,4%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti