Commenta

Innovazione, Cremona ingrana la quarta Provincia leader per aumento di brevetti Ecco il dossier sulla situazione lombarda

brevetti-e

La provincia di Cremona ingrana la quarta nell’innovazione: è leader a livello regionale per crescita annuale del numero brevetti ed è ai primi posti fra i territori lombardi se si considera la crescita nell’arco di un decennio. I dati parlano di un +33% annuale e un +52,9% decennale. Variazione percentuale di rilievo, la prima, anche alla luce di quanto registrato nelle altre province della regione: negli altri territori, eccezion fatta per Mantova, crescite esigue o addirittura variazioni negative (in alcuni casi anche di un certo peso).Tutto emerge da un’elaborazione della Camera di commercio milanese su dati 2012 (gli ultimi disponibili), 2011 e 2003 EPO (European Patent Office) ed Osservatorio Unioncamere Brevetti Marchi e Design.

“Parte dalla Lombardia – si legge nella sintesi dell’elaborazione – un terzo dei brevetti europei che viene depositato dall’Italia: nel 2012 sono stati 1.258 su 3.819. La provincia di Milano che in Europa è settima per numero di brevetti depositati dopo città come Monaco, Berlino e Parigi, da sola pesa il 17,5% del totale italiano con 667 brevetti. In pratica un brevetto europeo che arriva dall’Italia su sei è milanese”. “Dopo Milano – si legge ancora -, in Lombardia vengono le province di Brescia (138), Bergamo (93) e Varese (86). E se rispetto al 2011 il dato medio lombardo e italiano sono in flessione, Milano resta stabile mentre crescono soprattutto le province di Cremona (+33,3%) e Mantova (+27,3%). Se si considera il trend di crescita decennale, sono Lecco (+72,1%), Varese (+69,2%) e Brescia (+60,9%) le province che crescono di più”. Subito dopo c’è la provincia cremonese con il suo +52,9%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti