Un commento

Censimento ciclisti In piazza Cadorna molte più auto che due ruote

ciclisti-evid

Molte più automobili che biciclette sono state conteggiate ieri in piazza Cadorna durante l’iniziativa della Fiab nella Settimana europea della Mobilità. Risultati ancora parziali, quelli che la delegazione cremonese degli Amici della Bicicletta, presieduta da Piercarlo Bertolotti, sta mettendo insieme per fare il punto della situazione a un anno di distanza dall’ultimo censimento che mostrava una diminuzione delle bici conteggiate, rispetto al 2012. Di sicuro l’impressione che hanno avuto i rilevatori in servizio all’imbocco di corso V.Emanuele tra le 12 e le 13 di mercoledì, giorno di mercato in centro, sono di una netta preponderanza di mezzi motorizzati rispetto alle biciclette, nella direzione in  uscita dalla città. Almeno il doppio, in uno dei tabulati che abbiamo avuto modo di vedere, sebbene la rilevazione non fosse ancora terminata.

Il 18 settembre 2013, penultimo censimento effettuato, vennero conteggiati 9023 passaggi di biciclette, il 3% in meno dell’anno prima, nelle postazioni delle quattro porte d’accesso alla città, le stesse di quest’anno e cioè porta Po, Venezia, Milano  e porta Romana. In quell’occasione vennero anche contate le biciclette parcheggiate presso la stazione: alle ore 12 erano 366, mentre di sera alle 22 294: nel primo caso un aumento del 14,4% rispetto all’annno prima; nel secondo un più che raddoppio (108%).

Proseguono intanto le iniziative del Comune legate alla Mobilità Sostenibile. Oggi, giovedì 18 settembre è dedicato ai bambini con l’iniziativa “Chi usa la bici merita un premio”, i volontari della FIAB,  posizionati all’ingresso di alcuni istituti scolastici, premieranno i piccoli ciclisti.
Venerdì 19 protagonisti i cittadini, dalle ore 7,15 alle ore 8,15 con “Bike to work”.  La FIAB con il Sindaco e la Giunta consegneranno un piccolo omaggio ai cittadini che ogni mattina scelgono la bici per recarsi al lavoro. Verranno coinvolte le persone che normalmente si recano al lavoro utilizzando la bicicletta, consegnando loro un piccolo dono come ringraziamento per la loro scelta. Seguirà quindi un momento di incontro in Cortile Federico II. Nel pomeriggio, in piazza Stradivari, i volontari della FIAB faranno informazione sulla mobilità ciclistica e sulla sicurezza e verranno offerti controlli gratuiti di meccanica alle biciclette dei passanti. Inoltre sarà posizionato un gazebo informativo sul contrasto al furto delle biciclette. Con la possibilità di registrare il proprio mezzo con una apposita targa ad un prezzo scontato.
Dalle ore 21,30, nella piazzetta antistante Palazzo Cittanova, sarà la volta de il “Cinema ambulante”, un momento d’arte e cultura che si sposta per spazi  urbani, centrali e periferici, riattivando socialità e creatività. Il Cinema Ambulante è sostenibile perché utilizza solamente l’energia muscolare degli organizzatori per viaggiare per paesi e campagne portando su biciclette ed il triciclo a pedali tutte le attrezzature per le proiezioni cinematografiche. Verranno proiettati alcuni cortometraggi. Sabato 20, seconda serata di proiezioni di cortometraggi su tematiche sociali e di mobilità, dalle ore 21,30, sempre nell’area antistante Palazzo Cittanova.
Lunedì 22 “Consiglio comunale in bici”. Alcuni volontari FIAB accompagneranno i consiglieri che, in bicicletta, si recheranno in Comune per i lavori del Consiglio comunale.
Martedì 23 l’iniziativa il Ciclista illuminato. Sarà allestito dalla FIAB un gazebo informativo per sensibilizzare gli utenti all’uso di luci e gilet rifrangenti nelle ore serali, in collaborazione con la Polizia Locale. L’Amministrazione comunale metterà a disposizione fanalini rossi e bianchi da regalare ai ciclisti poco “illuminati”.
Mercoledi 24 divertimento con Move & Bike. Un allegro gruppo di volontari FIAB, dopo una pedalata per le vie cittadine, giungerà in corso Garibaldi esibendosi per alcuni minuti in una libera espressione di ballo di gruppo, per far capire quanto sia importante il movimento per il benessere fisico ed il mantenimento di una mente viva ed attenta.
Sempre sul tema del benessere e sociale, riparte la collaborazione tra FIAB Cremona e l’UOP 29 dell’Azienda Istituti Ospitalieri di Cremona per completare un progetto riabilitativo, iniziato lo scorso anno, che ha visto coinvolta anche la Polizia Municipale, che si è declinato in una fase di incontri teorici seguita da una serie di uscite in bicicletta sia nell’ambito urbano che su percorsi ciclabili di campagna.

g.b.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Facebook User

    nooooooo…..non l’avrei mai detto!!!