Commenta

Settimana europea per riduzione rifiuti, Cremona partecipa

evid-cremona

La Giunta comunale ha accolto la proposta dell’assessore al Territorio e la Salute Alessia Manfredini di aderire alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti. La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (Serr) è un’iniziativa promossa dalla Comunità Europea e dal Comitato promotore nazionale, di cui fanno parte, tra gli altri, il Ministero dell’Ambiente, Anci, Legambiente, Aica, Erica soc. coop. ed Eco dalle Città, finalizzata a promuovere la realizzazione di iniziative di sensibilizzazione, sulla sostenibilità e sulla corretta gestione dei rifiuti. Le azioni si svolgono nell’arco di un’intera settimana, dal 22 al 30 novembre.

Quest’anno le azioni attuate durante la Serro riguardano le “3R”: riduzione, riuso e riciclo. Le “3R” rappresentano le opzioni che devono essere considerate per elaborare una corretta strategia nella gestione dei rifiuti. In particolare quest’anno viene chiesto agli aderenti alla Settimana di puntare l’attenzione sull’azione Riciclo, progettando attività per aiutare i cittadini a migliorare il proprio atteggiamento verso la raccolta differenziata e più i generale verso i comportamenti virtuosi a tutela dell’ambiente, dando indicazioni sul ciclo dei rifiuti e sulle conseguenze di una non corretta gestione del ciclo integrato (conseguenze ambientali economiche, degrado ecc) , coinvolgendo il mondo della scuola, attraverso la promozione del riciclo rifiuti e del contrasto allo spreco alimentare, promuovendo anche l’utilizzo dell’acqua potabile del rubinetto.

“Il Comune di Cremona, in sinergia con Aem Gestioni e le scuole – spiega l’assessore Alessia Manfredini -, ha deciso di aderire alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti con l’azione che ha per titolo ‘Differenziamoci. Per un riciclo, recupero e riuso dei rifiuti’. In particolare – prosegue l’assessore – si punterà sulla differenziazione dei rifiuti e il loro riciclo, progettando attività per aiutare i cittadini a migliorare il proprio atteggiamento verso la raccolta differenziata e più in generale ad adottare comportamenti virtuosi a tutela dell’ambiente”.

Le attività programmate per la settimana europea prevedono il coinvolgimento della cittadinanza ed iniziative pubbliche attraverso attività di comunicazione, utilizzando mezzi di informazione di vecchia e nuova generazione, in modo da raggiungere tutte le varie tipologie di utenti. Lo scopo è far riflettere i cittadini sull’importanza della raccolta differenziata, così da agire tutti quanti per la riduzione delle emissioni che alterano il clima e che influiscono sull’inquinamento atmosferico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti