Commenta

Nuova Provincia, cercasi addetto stampa e tecnico ambientale a supporto della presidenza

vezzini-evid

La nuova Provincia ha avviato le procedure per selezionare due figure esterne, una di categoria D, l’altra C, per completare l’ufficio di staff a supporto del neo presidente Carlo Vezzini. Poche ore prima del discorso di insediamento, nel pomeriggio del 30 ottobre davanti al nuovo Consiglio dell’ente di Area Vasta, il presidente e il segretario generale Silvio Masullo si erano riuniti  per deliberare, tra l’altro, la modifica del Piano annuale delle assunzioni a tempo determinato per il 2014, integrandolo con due nuove figure. Un addetto stampa (categoria D) “con il compito di coadiuvare il Presidente nelle attività di comunicazione e informazione esterna e di curare i collegamenti con gli organi di informazione, assicurando il massimo grado di trasparenza, chiarezza e tempestività delle comunicazioni da fornire nelle materie di interesse dell’amministrazione; richiesti il diploma di laurea, breve o specialistica, e l’iscrizione all’Albo dei giornalisti”; e “una  figura professionale inquadrata in cat. C, alla quale assegnare attività istruttorie in campo tecnico amministrativo con particolare riferimento agli ambiti ambientale, dei rifiuti e del territorio; richiesti il diploma di scuola secondaria superiore e una qualificata esperienza pluriennale negli ambiti indicati e nella gestione delle relazioni, maturata all’interno o all’esterno dell’ente”.

La delibera del 30 ottobre spiega che “le esigenze manifestatesi in coincidenza con l’avvio del nuovo mandato presidenziale hanno condotto ad individuare alcune posizioni di lavoro che costituiranno l’ufficio di staff del Presidente, composto da un gruppo di professionalità con le competenze necessarie a garantire il supporto al Presidente stesso e il raccordo rispetto all’esercizio delle attività di programmazione, indirizzo e controllo svolte dagli organi politici. All’ufficio competeranno le attività di promozione, comunicazione e monitoraggio necessarie per l’individuazione e la verifica del raggiungimento degli obiettivi politici dell’Amministrazione. Il personale inserito nella struttura deve fornire il necessario supporto tecnico, giuridico o, comunque, specialistico rispetto a tutte le iniziative per cui la Presidenza sia chiamata ad agire, coadiuvandola nelle relazioni istituzionali e nelle attività di comunicazione”.

La Provincia può procedere ad assunzioni  – che saranno a tempo determinato e a carattere fiduciario –  in quanto si presenta in regola con i parametri economico finanziari richiesti dalla legge: ad esempio non ci sono eccedenze di personale per il 2014; ha rispettato il Patto di Stabilità 2013 con previsione di rispetto per il 2014; ha ridotto la spesa complessiva per il personale, nel 2014, rispetto alla media del triennio precedente: era stata pari a 15.627.644 euro; nel 2014 sono stati invece impegnati 14.551.945,85 euro.

Tra gli altri atti iniziali di questo nuovo corso provinciale, anche la conferma per il triennio 2015/2017 delle attuali aliquote per la tassa Ipt (imposta trascrizione autoveicoli), una delle più importanti voci in entrata del Bilancio; per la Tosap (occupazione suolo pubblico); per il tributo relativo agli accertamenti in materia ambientale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti