Commenta

Contro buche e marciapiedi sconnessi attivato il pronto intervento strade

pronto-intervento-strade-evid

Gruppo di pronto intervento strade con pettorine immediatamente riconoscibili. Così si presenteranno d’ora in poi gli addetti di AEM che effettuano lavori di piccola manutenzione su strade e marciapiedi, banchine e pertinenze stradali quali, ad esempio, rattoppo buche, messa in sicurezza avvallamenti e cedimenti stradali, riparazione pozzetti raccolta acque piovane, riparazione cordoli e piastrelle marciapiedi, piccole riparazioni su pavimentazioni in acciottolato, porfido o beola, sistemazione banchine.
Nel pomeriggio una squadra è intervenuta in via Gaspare Pedone (sistemazione di marciapiedi in porfido), nei prossimi giorni, condizione meteorologiche permettendo, altri interventi di piccola manutenzione interesseranno via Tibaldi, 14 (sistemazione marciapiede in porfido), via Massarotti, 58 (sistemazione marciapiede in calcestruzzo), via dei Tigli, 1 (sistemazione chiusino caditoia), via Verdi, 3 (riparazione buca in asfalto), via Bredina (rimozione griglie), pista ciclabile San Felice (riparazione muretti faccia vista), via Montello (fronte civ.4 – riparazione scarico caditoia), via Ippocastani incrocio via Buoso da Dovara (riparazione scarico caditoia).
Si tratta di interventi di breve durata, da poche ore a massimo qualche giorno, effettuati sulla base di controlli ed ispezioni del personale tecnico di AEM e Comune, su segnalazioni provenienti dal Comando dei Vigili del Fuoco e delle Forze dell’ordine di servizio sul territorio, da segnalazioni raccolte da SpazioComune oppure dall’apposito servizio dell’Azienda, da rappresentanti dei comitati di quartiere o associazioni di consumatori. Mediamente le attività sviluppate sul territorio comunale richiedono intorno ai 300 mila euro all’anno. Il periodo di massima attività per il pronto intervento si registra proprio nel periodo autunnale e invernale, soprattutto per riparazione buche formatesi a seguito di piogge intense e prolungate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti