Commenta

Lavori in via Brescia: servizio civile per informare i cittadini

volontari-volantini-via-brescia

Anche i volontari del Servizio Civile hanno collaborato alla distribuzione del materiale informativo sulle modifiche alla viabilità che interesseranno il quartiere di San Bernardo e zone limitrofe con l’apertura del cantiere, in programma lunedì 10 novembre, destinato alla realizzazione del sottopasso ferroviario in via Brescia.

Un’attività che va a rafforzare l’attività informativa già messa in atto grazie anche alla collaborazione dei rappresentanti del locale comitato di quartiere. Un lavoro di condivisone e partecipazione, già iniziato con gli incontri avvenuti nelle scorse settimane con i residenti, per seguire passo passo l’evolversi di questa importante opera che sarà conclusa entro la primavera del 2015. Nelle prossime settimane, con l’evolversi delle fasi del cantiere, proseguirà la campagna di informazione e comunicazione in stretto contatto con il comitato di quartiere che ha dato la propria disponibilità.

Il materiale informativo è stato distribuito in tutti i servizi presenti nella zona, comprese le parrocchie di San Bernardo e di Borgo Loreto e i rispettivi oratori. L’obiettivo è di informare quei residenti che, per varie ragioni, non hanno potuto partecipare agli incontri, in particolare le persone anziane che hanno come punti di riferimento la farmacia, l’ufficio postale, la parrocchia oppure i servizi collocati a Palazzo Duemiglia.

La realizzazione del sottopasso di via Brescia, come di quello appena aperto di via Persico, nonché del sovrappasso di San Felice fanno parte di un piano complessivo più ampio, non scindibile, finalizzato all’eliminazione di sette passaggi a livello lungo la linea ferroviaria Cremona-Mantova, tutti collocati in territorio comunale. Una volta conclusa quest’opera termineranno anche le lunghe code che si formano in via Brescia ad ogni chiusura del passaggio a livello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti