Commenta

Don Rasoli parroco a Paderno Ponchielli, ingresso il 15 novembre

paderno-don-rasioli-evid

Prossimo fine settimana intenso per la zona pastorale quinta, dove il vescovo Lafranconi presiederà gli ultimi ingressi dei parroci nominati nelle scorse settimane. Si inizia nel pomeriggio di sabato 15 novembre, a Paderno Ponchielli, con l’insediamento di don Claudio Rasoli, che alla cura pastorale della nuova comunità di San Dalmazio affiancherà la responsabilità del portale diocesano, di cui si occupa già da cinque anni.

La celebrazione – tempo permettendo – prenderà il via alle 15.30 dalla chiesa sussidiaria di San Rocco, a pochi metri dalla parrocchiale: qui il Vescovo sarà accolto dal nuovo arciprete e dal vicario zonale, don Floriano Scolari, e assumerà i paramenti. I sacerdoti che intendono partecipare alla celebrazione indosseranno la casula nella sagrestia della chiesa di San Dalmazio e pochi minuti prima delle 15.30, insieme ai ministranti, si porteranno in San Rocco per la processione iniziale che attraverserà la centrale via Gerolamo Vida. Sul sagrato della chiesa arcipretale il sindaco Cristiano Strinati porgerà il benvenuto ufficiale, a nome della comunità civile, al Vescovo e al nuovo parroco.

In chiesa, dopo il saluto liturgico da parte di mons. Lafranconi, il vicario zonale darà lettura del decreto di nomina. Seguirà l’invocazione allo Spirito Santo sul nuovo pastore e sull’intera comunità. Don Rasoli aspergerà quindi l’assemblea con l’acqua benedetta e incenserà la mensa eucaristica. Poi Maria Cristina Torresani porgerà il saluto della comunità ecclesiale al nuovo parroco. Prima della benedizione finale don Rasoli prenderà la parola per il saluto alla comunità. La Messa sarà animata dalla corale parrocchiale diretta da Maria Cristina Torresani e accompagnata alla tastiera da Francesca Capelli. Al termine della Messa gli adempimenti di rito, con la firma del verbale. Oltre al Vescovo e al nuovo arciprete, sottoscriveranno il documento, in qualità di testimoni, Antonio Rocchetti e Marco Milanesi.
Il pomeriggio si concluderà quindi con un momento di festa in oratorio.

Ai riti di insediamento parteciperà anche una delegazione dell’Unitalsi diocesana, guidata da Marinella Oneta. Don Rasoli, infatti, è consigliere aggiunto della sottosezione cremonese per la quale si occupa soprattutto dell’aspetto comunicativo.

In preparazione dell’ingresso mercoledì sera, alle 21, nella chiesa arcipretale di San Dalmazio, il vicario zonale, don Floriano Scolari, presiederà una veglia di preghiera durante la quale offrirà una riflessione sull’identità e il ruolo del parroco in una comunità. Al termine sarà possibile anche accostarsi al sacramento della riconciliazione. Domenica 16 novembre la comunità di Paderno celebrerà la “Giornata del Ringraziamento”. Il nuovo arciprete alle ore 9 presiederà l’Eucaristia nella chiesa di Santa Maria Nascente ad Acqualunga Badona e a seguire benedirà i mezzi agricoli allineati sul sagrato. Il bel gesto di fede si ripeterà dopo la Messa solenne delle ore 11 a Paderno.

Secondo ingresso del fine settimana la mattina di domenica 16 novembre a S. Martino in Beliseto con l’insediamento di don Cesare Castelli, nuovo parroco di S. Martino in Beliseto e Marzalengo.

DON CLAUDIO RASOLI

Don Claudio Rasoli è nato a Milano il 7 agosto 1974 ed è stato ordinato sacerdote da mons. Lafranconi il 15 giugno 2002. La sua prima Messa l’ha celebrata nel parrocchia di Santa Maria Assunta e San Cristoforo in Castello a Viadana (Mn) dove risiede la sua famiglia. È stato vicario a Sant’Abbondio (2002-2003) e Sant’Ilario (2003-2009) in città.
All’impegno pastorale ha affiancato quello nel campo delle comunicazioni sociali: nel 2002, infatti, ha iniziato l’attività giornalistica presso il settimanale diocesano “La Vita Cattolica” per il quale ha curato, in modo particolare, le pagine diocesane.
Giornalista pubblicista dal 2001, nel giugno del 2009 è stato nominato dal vescovo Lafranconi direttore dell’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali. Portavoce del Vescovo e della Curia, ha diretto l’ufficio stampa diocesano e il portale internet mantenendo nello stesso tempo l’incarico presso il settimanale diocesano.
Ora mons. Lafranconi l’ha scelto come guida della parrocchia di Paderno Ponchielli in sostituzione di don Antonio Loda Ghida, trasferito a Malagnino come parroco moderatore dell’unità pastorale.
Don Rasoli, che dal 2009 al 2014 è stato anche membro del Consiglio pastorale diocesano, mantiene la direzione del portale diocesano e del periodico del Seminario “Chiesa in Cammino”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti