Commenta

Gioventù nazionale di Cremona, incontro con Giorgia Meloni

gioventu-nazionale-meloni

Domenica 9 novembre Nicholas Gelati, presidente cittadino e provinciale di Gioventù Nazionale Cremona, insieme ai ragazzi del movimento, ha incontrato l’onorevole Giorgia Meloni alla manifestazione milanese per i 25 anni dalla caduta del muro di Berlino e contro le rigide direttive dell’Europa della Merkel.

Il confronto è spaziato su diversi temi importanti per i giovani e la città, uno su tutti quello del lavoro giovanile, proponendo varie soluzioni da presentare in Parlamento a Roma. Ma si è parlato anche delle eccellenze del nostro territorio, dell’importanza dell’agroalimentare, della cultura e del fondamentale ruolo che ha Cremona nell’economia Lombarda e Nazionale. “Il territorio cremonese ha ricchezze inestimabili, ci basti pensare al solo settore agroalimentare: abbiamo le più grandi aziende di prodotti caseari e dolciari – evidenzia Gelati – Senza contare l’industria siderurgica e l’inestimabile patrimonio culturale. Siamo la città che ha dato i natali a grandissimi nomi come Monteverdi, Stradivari, Mina, Tognazzi e molti altri ancora. Possiamo tranquillamente affermare che Cremona è un punto centrale dell’economia lombarda e nazionale ma viene ancora troppo poco considerata”.

Sul tavolo anche il ruolo politico di Gioventù Nazionale Cremona: “Abbiamo parlato di ciò che io e i miei ragazzi stiamo concretamente attuando e del serio lavoro che portiamo avanti nonostante molta stampa locale e molti partiti politici ci stiano ostacolando per evitare di farci emergere – continua il presidente -. Da oggi vogliamo dimostrare ai cittadini chi davvero fa buona politica e chi la fa solo per tenersi la poltrona sotto il fondoschiena”.

“L’onorevole Meloni ha accolto con grande attenzione le nostre proposte, come sempre è stata disponibile e attenta a ciò che chiediamo” ha concluso Gelati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti