Commenta

Il cremonese Auricchio eletto presidente di Unioncamere Lombardia

auricchio-dentro

Nella mattinata di martedì il consiglio di Unioncamere Lombardia, composto dai presidenti e dai membri di Giunta delle 12 Camere di commercio lombarde, ha nominato per acclamazione il suo nuovo presidente: Gian Domenico Auricchio, presidente della Camera di commercio cremonese

“Il neo presidente – si legge in una nota di Unioncamere Lombardia – ha innanzitutto ringraziato Francesco Bettoni  per la mole di attività svolte e stimolate nei suoi dieci anni di presidenza. Ha dichiarato quindi il proprio impegno a gestire al meglio la delicata fase nella quale si trova il Sistema camerale in quanto coinvolto nel processo di riforma  (e di autoriforma) della Pubblica Amministrazione. Il suo primo atto è stato quello di proporre all’approvazione del Consiglio di Unioncamere Lombardia il programma di attività ed il Bilancio preventivo 2015: due documenti in piena continuità con la gestione Bettoni ed ai quali ha contribuito nel ruolo di Vice Presidente che già ricopriva fino a stamane”.

BIOGRAFIA

Gian Domenico Auricchio  è nato a Parma il 31 marzo 1957  e risiede a Cremona.  Fra le molte cariche attualmente ricoperte, oltre che Presidente della Camera di commercio di Cremona (dal 2003) è  amministratore delegato della Gennaro Auricchio SpA dal 1992, Vice Presidente di Unioncamere Nazionale e di Assocamere Estero.  Nel 2010 è stato nominato Cavaliere del Lavoro ed ha ricevuto dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il premio “Leonardo Qualità Italia 2009”. Nel 2011 gli è stato conferito il premio “Guido Carli” per l’impegno in campo economico. Ha ricoperto diversi incarichi in Confindustria ed in particolare è stato presidente di Federalimentare per il quadriennio 2007-2010 e membro del Comitato di Presidenza di Confindustria dal maggio 2004 al maggio 2008.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti