Commenta

Borgo Loreto: viabilità pericolosa e traffico eccessivo per i lavori al sottopasso

borgo-loreto-incontro

Traffico eccessivo e viabilità pericolosa al centro dell’assemblea svoltasi nella serata di martedì a Borgo Loreto, a cui hanno partecipato il comitato di quartiere 5 (zona Nord – Est) e i cittadini di Borgo Loreto, S. Bernardo e Naviglio. Presenti il sindaco Gianluca Galimberti, gli assessori alla Città vivibile e alla Rigenerazione Urbana Barbara Manfredini, al Territorio e alla Salute Alessia Manfredini, all’Area vasta e alla Casa Andrea Virgilio, alle Risorse, alla Digitalizzazione e all’Innovazione Maurizio Manzi, alla Trasparenza e Vivibilità sociale Rosita Viola, insieme al comandante della Polizia Locale Pierluigi Sforza e al responsabile dell’Ufficio Periferie Francesco Venturini.

Diverse le criticità emerse in merito ai lavori per la realizzazione del sottopasso di via Brescia, che sta creando veri e propri ingorghi di traffico tra via Esilde Soldi e via Persico. Tanto che l’amministrazione comunale ha deciso di installare delle spire per il monitoraggio della situazione e per trovare almeno una soluzione temporanea, che possa alleggerire la situazione fino alla fine dei lavori.

Un problema sollevato è anche quello della pericolosità del passaggio pedonale che si trova appena dopo il sottopasso di via Persico, che già diversi cittadini hanno rilevato e denunciato al Comune.

Non si è invece accennato alla soluzione voluta dal Comune di realizzare il senso unico in uscita per il sottopasso in via Brescia, anche se da diversi cittadini si sono levate voci di protesta e dissenso. Di fatto, inoltre, è ancora tutto da decidere in merito a quella che sarà la viabilità delle strade attorno, una volta che il sottopasso sarà terminato.

Si è parlato anche di manutenzioni e di degrado, con una disanima sulla riqualificazione del parco Fazioli, di rifiuti, di edilizia scolastica e del verde. Sindaco e assessori hanno risposto alle domande dei presenti, chiarendo, laddove possibile, le prossime azioni leate alle diverse questioni poste.

Durante l’incontro, l’assessore Barbara Manfredini ha illustrato il progetto ‘Il quartiere al centro’ sottolineando come “l’Amministrazione vuole valorizzare i comitati di quartieri non solo come portatori di segnalazioni, ma anche di proposte e attività positive, fermo restando che questo quartiere ha sempre favorito azioni di integrazione e coesione sociale”.

Al centro anche la questione in merito alla sede del comitato: il 26 novembre scorso, nella sede del Centro Anziani Pinoni, è stato firmato un protocollo di intesa tra il Centro, il quartiere e la Banca del Tempo perché il Duemiglia possa fungere da Centro Polifunzionale.

E’ stato infine presentato ai residenti il nuovo vigile di quartiere, Corrado Gerevini, al quale è stata assegnata la zona di Borgo Loreto, S. Bernardo, e via della Vecchia Dogana, che si affiancherà al vigile di quartiere Diego Borghigiani, che sarà attivo allo Zaist e al Maristella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti