Commenta

Basket, difficile trasferta a Roma domenica per la Vanoli

vanoli-evid

La Vanoli Cremona continua la sua straordinaria marcia nelle zone alte della classifica dove attualmente è piazzata al quinto posto. Ha ottenuto cinque vittorie in otto partite e come dice il suo coach Pancotto ha ancora fame di successi, vuole continuare a dare soddisfazioni ai suoi  tifosi. E’ il miglior risultato nei sei anni in cui si trova nella massima serie. Domenica scorsa al PalaRadi contro Varese i biancoblu hanno evidenziato una grande maturità tattica e soprattutto caparbietà e determinazione contro un avversario che ha infilato il match sulla fisicità. E’ stato un successo in cui hanno contribuito soprattutto gli italiani, anche se il miglior realizzatore è stato Hayes con 24 punti. Quando Varese ha agguantato la parità ed effettuato il sorpasso, la  Vanoli Cremona non si è persa d’animo, ha stretto i denti, fatto quadrato come solo le vere squadre sanno fare. Al termine del girone d’andata mancano sette  gare e l’obiettivo minimo sarebbe quello di intascare altri sei punti per la graduatoria, anche se Vitali e compagni possono puntare ad entrare nelle prime otto posizioni che darebbero l’accesso alle finali di Coppa Italia. Domenica con inizio alle 18.15 è in programma la difficile trasferta a Roma. I capitolini che saranno reduci dall’impegno di Europ Cup e quindi stanchi anche psicologicamente, stanno cercando la loro identità e sino ad oggi hanno un po’  deluso le attese. Coach Dalmonte punta molto su giocatori del calibro di Ejim, Gibson, Triche, Jones, Stipcevic e sull’ex biancoblu “Lollo” D’Ercole.  Sino ad ora non hanno espresso il loro potenziale. La Vanoli Cremona è reduce da due match molto duri e per questo in settimana coach Pancotto e lo staff tecnico hanno preferito concedere qualche momento  in più di riposo ai giocatori per consentire loro di ricaricare le batterie.  Vitali e compagni hanno una gran forza nel gruppo, sono votati al sacrificio e a Roma crediamo che sarà un match intenso.

Marco Ravara

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti