Commenta

Garanzia giovani, servizio civile per 10 volontari

comune.evid

Il Comune di Cremona realizzerà un progetto per 10 posti di Servizio Civile nell’ambito del Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile “Garanzia Giovani – Youth Guarantee”.  Lo ha presentato alla Giunta l’assessore alla Trasparenza e Vivibilità Sociale Rosita Viola.

“Il Piano Europeo – spiega l’assessore Rosita Viola – prevede finanziamenti per i Paesi membri, con tassi di disoccupazione superiori al 25%, da investire in politiche attive di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un’attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (Neet – Not in Education, Employment or Training). Il Servizio Civile rientra tra le diverse opportunità offerte da Garanzia Giovani. Al momento riteniamo praticabile la presentazione di un progetto per 10 volontari con avvio entro il 1° aprile 2015. Stiamo lavorando con gli uffici per riuscire ad offrire ai giovani anche questa nuova opportunità formativa che andrà ad integrare tutte le altre che in questi anni sono state messe in campo”.

Dal 2003 il Comune di Cremona è ente accreditato per il Servizio Civile nazionale ed è iscritto all’Albo regionale di Regione Lombardia. Dal 2009 è ente di seconda classe e questo ha permesso di stipulare accordi di partenariato con altri soggetti del territorio che, grazie al Comune di Cremona, hanno potuto godere della presenza dei volontari senza attivare il percorso dell’accreditamento. Dal 2003 sono stati 49 i progetti approvati e finanziati e 241 i volontari che hanno svolto il Servizio Civile presso il Comune di Cremona. Sono attivi 13 accordi di partenariato con altrettanti soggetti del territorio (4 scuole superiori, 1 direzione didattica, 1 fondazione, 2 cooperative sociali, 1 formazione professionale, 1 associazione, la Federazione Oratori, il Tribunale di Cremona e l’Archivio di Stato).

Complessivamente le sedi accreditate nelle quali si possono inserire i volontari sono 78, 10 le “risorse” di personale che sono state accreditate per i diversi ruoli previsti dalla normativa, una cinquantina le persone che operano o hanno operato nel ruolo di Operatore Locale di Progetto (OLP) cioè la persona che accompagna il percorso del volontario durante tutto l’anno di servizio. Nel 2014 il Comune di Cremona ha presentato 6 progetti di Servizio Civile nazionale, per un totale di 44 posizioni di servizio, che sono in fase di valutazione. La graduatoria dei progetti potrebbe essere pubblicata entro l’anno; il Bando con i progetti finanziati dovrebbe essere pubblicato entro febbraio 2015 ed è ipotizzabile un avvio al servizio dei volontari da maggio 2015.

Il Comune di Cremona è già  accreditato per il Servizio Civile Regionale che offre ai ragazzi dai 18 ai 28 anni – inoccupati o disoccupati – una esperienza di Servizio Civile attraverso Garanzia Giovani ed  ha aderito anche alla Leva Civica Regionale, tirocinio extracurricolare che si realizza all’interno degli Enti Locali ed è destinato a giovani, inoccupati o disoccupati, di età compresa tra i 18 ed i 35 anni, domiciliati o residenti in Lombardia. Attualmente il nostro Comune impiega 6 volontari di Leva Civica che stanno realizzando un percorso formativo della durata di 12 mesi con un impegno di 30 ore settimanali. A differenza delle esperienza di Servizio Civile, la Leva Civica prevede un co-finanziamento da parte dell’Amministrazione comunale.

“E’ una progettazione trasversale che coinvolge diversi Assessorati, in primis quello del vice sindaco Maura Ruggeri con delega al Lavoro e al Piano Locale Giovani, e diversi Settori e Servizi dell’Ente, a partire dall’Ufficio Progetti e Risorse ed il Settore Gestione Giuridico-Amministrativa ed Economica dei Rapporti di Lavoro” fanno sapere dal Comune.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti