Commenta

4 mesi per il furto di un giubbotto: in casa altra merce e 5 bici

cc

E’ stato condannato a quattro mesi, pena sospesa, per il furto di un giubbotto, T.I., 32enne romeno residente a Castelverde. Il furto risale al primo dicembre scorso all’interno del negozio Globo presso l’area commerciale Navigli lungo la tangenziale. L’uomo, insieme ad altri due complici che sono stati denunciati, aveva staccato dal capo di abbigliamento la placca antitaccheggio, dopodichè, scoperto, si era dato alla fuga a bordo della sua auto. L’allarme era stato diramato agli equipaggi in servizio di prevenzione e il malvivente era stato bloccato dalle pattuglie di Cremona e Vescovato. Alla fine era finito in arresto con l’accusa di furto aggravato. Nella sua abitazione erano stati trovati altri capi di abbigliamento: 35 paia di scarpe marca “Calvin Klein”, 45 paia di jeans di vari marchi e 5 biciclette di cui l’uomo non aveva saputo spiegare la provenienza. Gli altri due complici invece erano fuggiti a piedi nei campi circostanti l’area commerciale “I Navigli”. Per il romeno resta in piedi l’accusa di ricettazione presso la procura di Piacenza relativamente alle biciclette che per ammissione dell’arrestato erano state rubate a Cremona. Le scarpe e i capi di abbigliamento erano invece provento di furti messi a segno in provincia di Milano.

FOTO DELLE BICI RUBATE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti