Commenta

Il club del passaparola mette radici anche a Cremona

dellearti_evid

Per lavorare, oggi, non basta più essere persone capaci. Servono anche le conoscenze “giuste”. E soprattutto, facendo rete, scambiandosi referenze e contatti. E’ questo lo scopo di Business Network International, la celebre organizzazione di scambio referenze nata negli Usa nel 1985, nota come “il club del passaparola”, che nelle prossime settimane cercherà di mettere radici anche a Cremona. Si tratta semplicemente di imprenditori che si mettono insieme per fare rete, creando una sorta di “cartello” (i singoli gruppi vengono chiamati “Capitoli”) di persone, tutte appartenenti a professionalità diverse. Nello stesso capitolo, infatti, secondo le regole del club, non possono essere presenti due rappresentanti della stessa professionalità.

Si tratta di una club a tutti gli effetti, che prevede una quota di ingresso, e un contributo annuale.

Come dicevamo, il gruppo sta per sbarcare anche a Cremona, su iniziativa di un gruppo di imprenditori e professionisti cremonesi “che sono infatti impegnati nella costituzione di un Capitolo nella nostra città, così da offrire anche al nostro territorio l’opportunità di sfidare la crisi grazie ad una rete di relazioni basata sulla fiducia e unita da un obiettivo: essere una squadra, in cui ogni membro sa cercare opportunità per gli altri profili professionali presenti nel gruppo, attraverso lo scambio reciproco di contatti chiave” si legge nel comunicato inviato proprio dal Bni. Per presentarsi agli interessati, il gruppo organizza un aperitivo domenica 25 gennaio (ore 18) presso il Dellearti Design Hotel, al costo di ingresso di 5 euro.

lb

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti