Commenta

Dopo la rissa inveisce contro il capotreno e aggredisce gli agenti

questura-cr

Dopo la rissa, ha inveito contro il capotreno e ha aggredito i poliziotti. La vicenda è iniziata oggi pomeriggio alla stazione di Codogno ed è finita a Cremona con una denuncia nei confronti di un italo brasiliano di 31 anni che ha dovuto far ricorso alle cure dei medici dell’ospedale di Cremona. Poco prima, infatti, l’uomo era stato malmenato alla stazione di Codogno. Seppur ubriaco, l’uomo è riuscito a salire sul treno diretto a Cremona, ma non aveva il biglietto. Così, quando il capotreno gliel’ha chiesto, ha iniziato ad inveire pesantemente contro di lui. Necessario, a questo punto, è stato l’intervento delle forze dell’ordine che hanno raggiunto la stazione di Cremona. Alla vista dei poliziotti, però, l’italo brasiliano ha iniziato a dare in escandescenze,  e ha aggredito gli agenti. Condotto in Questura, è stato identificato e riportato alla calma. Visto che era ferito, è stata chiamata un’ambulanza. Le lesioni riportate dall’uomo non sono gravi. Nei suoi confronti è scattata una denuncia per violenza, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale.

Sara Pizzorni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti