Un commento

Box di via Giuseppina: bonifica già appaltata Presto al via i lavori

amianto-v-gius

Dopo le accuse dell’Ona, il Comune risponde in merito alla situazione dei box delle case popolari di via Giuseppina, dove le coperture sono ancora in amianto, interviene anche il Comune, precisando che “l’intervento provvisionale effettuato presso le autorimesse degli edifici residenziali non è la messa in sicurezza definitiva, ma ha la principale finalità di impedire l’utilizzo delle autorimesse e di stabilire una separazione dalle altre zone dell’area fino a quando sarà effettuato l’intervento vero e proprio di bonifica – si legge in un comunicato diramato dall’amministrazione -. Tale intervento, che consisterà nell’asportazione dell’attuale manto di copertura, è stato già appaltato ad una ditta specializzata con la finalità di procedere rapidamente con l’esecuzione dei lavori.

E’ già stato presentato all’Asl, ente competente, con carattere d’urgenza, il relativo piano che concerne la “gestione di manufatti contenenti amianto” e, non appena arriverà parere favorevole, si provvederà all’avvio delle opere necessarie, avvio che potrebbe essere garantito entro pochi giorni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Radice Quadrata

    Meglio tardi che mai! Nel periodo di tempo passato dalla prima segnalazione, ai nostri giorni, quanto amianto hanno respirato i residenti? e quanto è il danno economico per mancato introito per le casse comunali a causa dei garage vuoti? senza tener conto che a lavorare in emergenza i costi si moltiplicano… non sarà che a tecnici e dirigenti comunali spetti una percentuale dei lavori, vero? perché a pensar male si fa peccato, ma…