I commenti sono chiusi

Palloncini bianchi contro la violenza I cremonesi si riprendono la città

palloncini-evid

Erano presenti una cinquantina di persone alla manifestazione promossa in piazza Stradivari da un gruppo di cittadini cremonesi per dire forte e chiaro il proprio “no” al clima di violenza delle ultime settimane e soprattutto al corteo di sabato scorso, degenerato in una vera e propria guerriglia urbana. Tanti palloncini bianchi sono stati distribuiti a tutti i partecipanti, grandi e bambini, che li hanno lanciati tutti insieme verso il cielo in un simbolico segno di pace. “Cremona è la nostra città e non si tocca” era uno degli slogan dei manifestanti.

“E’ una manifestazione pacifica e assolutamente non politica – spiega Nicla Manzoni, della Onlus “Aiutare i bambini”, che insieme a Giuseppe Vigliotta ha organizzato l’evento -. Mi spiace per la polemica messa in piedi dal Comitato per la chiusura dei centri sociali nei nostri confronti. Avrei voluto che tutti insieme manifestassimo contro la violenza”. Molti erano anche i cittadini che reggevano dei fogli A4 con delle scritte inneggianti la pace e la non violenza.

Mobilitata la Questura, per verificare che nulla turbasse la manifestazione, che fortunatamente si è svolta senza alcuna interferenza.

lb-fband

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti