Commenta

Doppia dose di sale su strade provinciali: verso stato di emergenza

fotosessa-evid

Continuano gli interventi dei mezzi provinciali sulle strade di competenza, circa 900 Km, a causa dell’eccezionale nevicata degli scorsi giorni. “In particolare – affermano dall’amministrazione provinciale – si ricorda come l’intervento di salatura di sabato 7/2/15 è stato effettuato a tappeto su tutto il territorio tra le 18 e le 24 spargendo di media 25/30 grammi per metro quadrato di strada di cloruro di sodio (quantità circa doppia rispetto ad una normale salatura preventiva). Domenica sera, inoltre, è stata effettuata un’ulteriore salatura dopo le ore 20 nelle zone bagnate, ovvero ove lo scioglimento nelle ore più calde della giornata degli ingenti cumuli di neve presenti in banchina ha dilavato in parte il materiale antigelivo presente a terra (rampe, interni curva, rotatorie ecc.). 
Da oggi, lunedì, sono in corso interventi di allargamento della carreggiata transitabile e di spostamento dei cumuli di neve dalle banchine per evitare i fenomeni di scioglimento per i giorni successivi, il tutto compatibilmente con le risorse ancora disponibili, con particolare priorità per le strade di grande percorrenza. Stasera è prevista una nuova salatura nelle zone bagnate dallo scioglimento della neve dovuto alla giornata soleggiata di oggi, in quanto in nottata è previsto un nuovo abbassamento delle temperature”.

Nel frattempo il presidente della Provincia Carlo Vezzini con i propri uffici si è attivato per presentare in Regione i maggiori oneri sostenuti durante la nevicata per la pulizia di strade, per il ripristino del manto, in taluni tratti, ammalorato di infrastrutture viabilistiche ed evidenziare danni ad opere del patrimonio immobiliare, proprio in un momento di particolare esiguità dei bilanci; inoltre si sta richiedendo lo stato di emergenza agli Organi competenti. E’ stato richiesto, inoltre, un intervento più strutturale che salvaguardi i bilanci delle Province fortemente penalizzate dai tagli che sono stati previsti nella recente Legge finanziaria di dicembre. “Ringrazio – ha concluso Carlo Vezzini – nuovamente tutta la struttura della viabilità ed i dipendenti provinciali, le Autorità e le Forze dell’Ordine nonché tutti i volontari della Protezione Civile per lo straordinario lavoro svolto e per l’ottima sinergia che ci ha permesso di uscire da questi giorni drammatici. Ora la conta dei danni e la richiesta del trasferimento al territorio di adeguate risorse”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti