Commenta

Menopausa fisiologica e precoce, potenziato l'ambulatorio dell'Ospedale

ospedale-evid

Il mese di febbraio vedrà il potenziamento dell’ambulatorio dedicato alla menopausa precoce e fisiologica dell’Unità operativa di Ostetricia e Ginecologia (diretta da Aldo Riccardi) dell’Ospedale di Cremona. In caso di menopausa fisiologica, l’ambulatorio si pone come obiettivo il percorso di accompagnamento della donna dalla pre-menopausa (i 2-3 anni che precedono l’ultima mestruazione) alla menopausa e postmenopausa, al fine di supportare farmacologicamente e non, le irregolarità mestruali tipiche di quest’epoca unitamente all’identificazione dei fattori di rischio personali con successivo monitoraggio e/o invio presso ambulatorio specialistico (vedi terapia cortisonica cronica, tireopatie, obesità con fattori di rischio metabolici e cardiovascolari).

La gestione della menopausa precoce, secondo le più recenti linee guida, prevede invece la gestione della sintomatologia climaterica in giovane età, il counselling riproduttivo con eventuale attuazione delle tecniche di preservazione della fertilità omologhe vs eterologhe (invio presso Centri di competenza all’estero), il follow-up oncologico nell’ambito delle neoplasie ormono-sensibili in gestione multidisciplinare, la precoce individuazione dell’osteoporosi e del rischio metabolico da anticipata deprivazione estrogenica/androgenica.

COME ACCEDERE?

L’ambulatorio si terrà con seduta settimanale pomeridiana nella giornata del giovedì, previa prenotazione presso il Cup con impegnativa per visita ginecologica ed eventuale ecografia trans vaginale.

© Riproduzione riservata
Commenti