3 Commenti

Furto di liquori all'Esselunga, obbligo di firma per coppia romena

polizia

AGGIORNAMENTO – Il giudice ha convalidato l’arresto per la coppia di romeni residente a Persichello finita in manette domenica alle 13,30 dopo aver messo a segno un furto di liquori al supermercato Esselunga di via Ghisleri. Per entrambi, pena sospesa (già liberi), è stato disposto l’obbligo di firma per tre giorni alla settimana presso i carabinieri di Vescovato fino al 16 marzo in attesa del giudizio. Ieri i due, marito e moglie, si erano appropriati di 15 bottiglie di liquori per un valore di 200 euro, ma le loro mosse non erano sfuggite ai vigilantes che avevano avvertito la polizia. Trovati con le mani nel sacco, marito e moglie erano finiti agli arresti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Cremona ai cremonesi

    Tanto domani sono già liberi. Cambiare le leggi subito o sarà troppo tardi x tutti

    • Guest3

      È giá tardi…

  • paolo

    Ma dai, suvvia..trattandosi di una coppia di “”preziose risorse x il Paese” (che li ospita) si saranno appropriati di generi di prima necessità come ad esempio omogeneizzati x sfamare i loro piccoli o un tozzo di pane secco x sfamare loro stessi…..