Un commento

Servizio idrico, anche la Provincia approva fusione Padania

potabilizzatore-evid

Soddisfazione da parte del Pd, attraverso il segretario provinciale Matteo Piloni e la responsabile ambiente Francesca Pontiggia, per l’approvazione da parte dei sindaci del Consiglio provinciale  della delibera con la quale si dà un chiaro indirizzo a Padania acque di completare il riassetto del servizio idrico integrato della provincia di Cremona, attraverso la realizzazione di un’unica società dell’acqua con eliminazione dei costi derivanti da un doppio cda. In pratica la fusione tra la società patrimoniale (Padania Acque Spa) e la gestionale, una questione che sul cremasco ha creato parecchi malumori, anche perchè  la prima è presieduta da Alessandro Lanfranchi, quota Pd e la seconda da Ercole Barbati, Forza Italia. L’incorporazione della seconda nella prima aveva suscitato  dibattito in consiglio comunale a Cremona lo scorso dicembre.

In Provincia invece venerdì non c’è stato nessun voto contrario, “a dimostrazione – dichiarano Piloni e Pontiggia – dell’importanza strategica di un’operazione che più di 80 consigli comunali, tra cui Crema, Cremona e Casalmaggiore, hanno già affrontato e continueranno ad affrontare nelle prossime settimane. Bene quindi il segnale che arriva dalla Provincia e che assume un forte carattere politico, evidenziando la determinazione e la trasversalità con la quale si vuole arrivare al completamento del percorso entro pochi mesi. Questo importante passaggio di efficentamento, razionalizzazione e risparmio delle aziende partecipate è la risposta alla necessità di poter mettere Padania Acque nelle condizioni di poter costruire il percorso di fusione nel miglior modo possibile, tenendo conto delle ricadute sui territori, vero nodo critico che merita la massima attenzione da parte di tutti. Gli investimenti sul nostro territorio saranno di 400 milioni nei prossimi 20 anni e saneranno le situazioni di criticità esistenti a cominciare dai comuni a rischio infrazione UE.  Anche per questo il PD sta sostenendo con determinazione questo processo, strategico per l’intero territorio provinciale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Nokia

    Tutti insieme appassionatamente per dare vita al peggio della politica. Qui non si depura per niente in gran parte del territorio, non si potabilizza secondo le norme ma siamo tutti d’accordo e quindi va bene così. Farisei.