Commenta

Radioterapia di Cremona al 3º posto in Italia per professionalità e gradimento

ospedale-evid

Sono 195 i pazienti curati con l’acceleratore ‘Vero’ per la radioterapia all’ Ospedale di Cremona nell’ultimo anno. Oltre 900 i nuovi casi preso a carico dal reparto diretto dalla dottoressa Ines Cafaro, da oltre 40 anni in Ospedale.

E proprio la radioterapia di Cremona, secondo “thatmorning”, piattaforma social nata per i giudizi sugli ospedali e i reparti ospedalieri italiani, si trova al terzo posto in Italia come indice di professionalità e gradimento del servizio, dopo Firenze e Brescia che però dispongono di un’università al loro interno.

Il reparto di radioterapia cremonese si integrerà nel progetto del cancer center con il suo tris di acceleratori lineari, tra cui il famoso “Vero” che permette di centrare la massa tumorale attraverso la rilevazione del respiro, limitando i possibili danni a altro organi al minimo. Solo 3 su 29 gli ospedali lombardi che posseggono questo strumento di altissima precisione.

Fband

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti