Commenta

Basket, sofferta vittoria Vanoli contro Caserta 81-77

vanolicaserta-evid

foto Sessa

La Vanoli Cremona al termine di una partita dura, spigolosa, agonisticamente molto combattuta si è imposta al PalaRadi sulla Pasta Reggia Caserta 81-77 ed ha compiuto un balzo decisivo verso la salvezza. I campani, fanalino di coda, hanno ora un ritardo di 13 punti dai cremonesi, che sono al tempo stesso in corsa per i play-off. Inizia bene la Vanoli con i due americani Bell e Clark e si porta  9-4 al 3’ ma Caserta con Domercant e Scott infila canestri da fuori e recupera portandosi in testa al 4’ sul 17-11 costringendo Pancotto al time-out. Cremona ha difficoltà nell’andare a bersaglio, gli ospiti si caricano e allungano 22 a 15.  L’entrata  sul parquet di Daniel dà più sostanza sotto canestro e Cremona rimonta 19-22 al 10’- La Pasta Reggia si mantiene in testa con il medesimo distacco sino al 14’ poi una “doppietta” di Clark ed una tripla di Bell riportano  avanti i biancoblu al 16’ 32-28. La gara diventa più fisica, Cremona ne risente ed i campani sono nuovamente al comando  35-33. Al 20’ 37-38. Clark sbaglia tre conclusioni di seguito  ed il punteggio rimane in equilibrio: 45 pari al 25’.

La Vanoli  non riesce a scrollarsi di dosso i casertani  che rimangono a contatto 57-54 al 29’ e 59 pari al 30’ con Domercant in evidenza. La partita è sempre combattuta sul piano fisico con le due contendenti che sanno perfettamente il valore della posta in palio. Luca Vitali segna due triple ed un canestro da due ma non bastano per allungare. Caserta rimane ad un punto al 35’ 67-66. Gli arbitri consentono qualche duro contatto che fa rumoreggiare il pubblico di casa: 69-69 al 37’. 74-69 a 2’20” dalla fine per la Vanoli Cremona; Caserta non cede ed a 1’30” (74-73) Vitali mette la tripla e commette il quinto fallo. Hayes infila quattro tiri liberi; tre li segna Scott ma è la Vanoli ad esultare al centro del campo al suono della sirena.

Tra i migliori realizzatori: Luca Vitali 19, Bell e Hayes 17 e per Caserta Domercant 24 Ivanov 15.  Sabato sera trasferta a Brindisi.

Marco Ravara

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti