Commenta

9 marzo, in ospedale tante iniziative per la salute della donna

festa-donna-ospedale

Sono state presentate lunedì mattina in Ospedale a Cremona le iniziative per l’open day dedicato alle donne previsto per il 9 marzo. Visite ginecologiche, cardiologiche e senologiche gratuite e senza prenotazioni a tutte le pazienti. Inoltre consulenze per la menopausa, per la valutazione del rischio di patologie cerebrovascolari, per la donazione del cordone, per il rischio di osteoporosi e per il rischio di tromboembolismo venoso.

Ecco nel dettaglio i tipo di consulenze che verranno praticate dalle 9 alle 16, senza prenotazione presso ospedale di Cremona, ospedale Oglio Po e fondazione Mazza di Pizzighettone.

1. Visite cardiologiche con ECG. Questa specifica iniziativa si svolge in collaborazione con l’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri (ANMCO) nell’ambito del progetto “Banca del cuore”. Le donne che si sottoporranno a visita cardiologica riceveranno la “BancomHeart”- una card simile ad un bancomat che conterrà le credenziali di accesso alla banca del cuore, ossia un grande database accessibile dal cittadino e dal medico di famiglia.

2. Consulenze per la menopausa presso l’ambulatorio dell’UO di Ginecologia dell’Ospedale di Cremona.

3. Consulenze per la valutazione del rischio di patologie cerebrovascolari in menopausa a cura dell’UO di Neurologia.

4. Consulenze per la donazione del sangue cordonale a cura della Medicina Trasfusionale.

5. Info-point Conciliazione – Asilo Nido Aziendale a Misura di famiglia con la presenza della Cooperativa Il Cortile.

Obiettivo precipuo dell’Open Day è quello di diffondere la cultura della informazione e prevenzione sulla base del noto principio “prevenire è meglio che curare”. Se è vero che la diagnosi precoce favorisce e facilita la cura e in molti casi garantisce la guarigione, è altrettanto vero che il timore della malattia porta, spesso, a rimuovere il rischio. Per questo è importante non dare nulla per scontato e alimentare la corretta informazione rivolta al cittadino.

L’iniziativa è patrocinata da Comune di Cremona, Provincia di Cremona, Asl della provincia di Cremona, Comune di Casalmaggiore, Comune di Pizzighettone, Ufficio Consigliera di Parità della provincia di Cremona e Onda Osservatorio sulla salute della Donna. Collaborazione con Fondazione Opera Pia Luigi Mazza, Apom, Aipa, Amici dell’Ospedale, Croce Rossa Italiana, Andos, Amici dell’Oglio Po, Aida, Donne Senza Frontiere, ANMCO.

SCARICA QUI IL PROGRAMMA COMPLETO

SCARICA QUI LE INFORMAZIONI SU DONNA E SALUTE

Fband

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti