Commenta

Lo Sbaracco porta in dote un'ora di parcheggio gratis

sbaracco-evid

Questo fine settimana torna “Lo Sbaracco”, due giorni dedicati al commercio, sabato 7 e domenica 8 marzo. L’iniziativa, organizzata dal Distretto Urbano del Commercio “Un Salotto Per Cremona” e dalle associazioni del commercio, è stata presentata in mattinata dall’assessore alla Rigenerazione urbana e alla Città vivibile del Comune di Cremona, Barbara Manfredini, e  da Paolo Mantovani, presidente dell’Associazione “Le Botteghe del Centro”. Sono intervenuti rappresentanti delle associazioni del commercio e del DUC tra cui Giorgio Bonoli, direttore di Confesercenti Cremona.
Quest’anno la principale novità  è rappresentata dalla “Sosta Gentile”, la possibilità cioè di sostare gratuitamente per un’ora esponendo il disco orario, sabato 7 marzo, dalle 15 alle 19.  Le aree interessate sono quelle circostanti la zona dove si svolge l’iniziativa, per un totale di 153 posti: 32 in piazza Vida, 13 in via Plasio, 34 in piazza Roma, 15 in via San Filippo e piazza Filodrammatici, 6 in via Verdi, 18 in corso Matteotti, 15 in via Pallavicino e 20 in via Ponchielli. La domenica nelle zone indicate il parcheggio è comunque gratuito. Uno sforzo, come ha ribadito l’assessore Manfredini, reso possibile grazie alla collaborazione di AEM, un biglietto da visita dedicato in particolare alle donne.
Le adesioni, ha ricordato Paolo Mantovani, sono già arrivate e altre se ne stanno raccogliendo. La formula è quella già sperimentata: i negozi portano all’esterno la propria merce così che la si possa vedere meglio ed anche toccare. Un modo per portare gente in città per fare acquisti in modo innovativo, un’esperienza che potrà avere benefiche ricadute anche sui pubblici esercizi. “Si tratta di un evento che si inserisce nel ricco calendario che il DUC sta mettendo a punto e di cui “Lo Sbaracco” rappresenta l’apertura”, ha detto Giorgio Bonoli, direttore di Confesercenti.
“Lo Sbaracco” coinvolge il centro storico, in particolare corso Campi, corso Garibaldi, corso Mazzini, Galleria 25 Aprile, largo Boccaccino, via Solferino,  piazza Stradivari, via Mercatello, via Guarneri del Gesù, via dei Gonfalonieri, vicolo Bordigallo e corso Matteottti.  Per ragioni di sicurezza è stato disposto il divieto di transito dei bus in corso Mazzini dalle 9 alle 20.
Andrea Virgilio, in veste di consigliere provinciale, ha illustrato poi la Welcome Card, rivisitazione della City Card già lanciata dalla Provincia. Si tratta di una tessera del costo di 10,00 euro con validità annuale, nominale, che consente di ottenere sconti ed agevolazioni più volte nel corso dell’anno solare, ad eccezione delle visite guidate Cremona Experience o Shop&Fan che potranno essere effettuate una volta sola.
Il possessore della Card potrà usufruire dei seguenti servizi:  Cremona Experience – Punto di ritrovo davanti allo IAT, in piazza del Comune, partenza alle 10,30 la domenica (accompagnamento alla scoperta dei monumenti rilevanti della città con guida turistica abilitata, visita ad una bottega di liuteria, degustazione di prodotti tipici).
Oppure Shop&Fun – Punto di ritrovo davanti allo IAT, in piazza del Comune, partenza alle 15  il sabato (accompagnamento alla scoperta dei monumenti rilevanti della città con guida turistica abilitata, tour tra alcuni negozi che aderiscono all’iniziativa che proporranno momenti di animazione, degustazione guidata di prodotti tipici).

La Welcome Card debutta questo fine settimana e il calendario delle visite guidate è disponibile allo IAT di piazza del Comune.
“Di fronte alla sfida di Expo – ha detto Andrea Virgilio – stiamo attivando iniziative destinate a facilitare l’arrivo di turisti anche nel nostro territorio, valorizzandone le peculiarità e le eccellenze, offrendo ai visitatori la possibilità di scoprire, insieme alle bellezze artistiche, anche i negozi che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa. La volontà è di ampliare a tutta la provincia questa possibilità, pensando proprio in termini di area vasta”.  Si tratta di “un esempio di rete tra tutte le realtà che contribuiscono a sostenere il turismo, nonché la valorizzazione di un percorso virtuoso costruito sino ad ora e che non si vuole sprecare, bensì consolidare in un sistema integrato”. Di importante collaborazione tra pubblico e privato ha parlato l’assessore Barbara Manfredini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti