Commenta

Truffatori a quartiere Po e Cambonino Anziani nel mirino: via soldi e gioielli

evid-t

AGGIORNAMENTO – Truffatori porta a porta in azione al quartiere Po e al Cambonino lunedì mattina, in un paio di casi sono riusciti a entrare nelle abitazioni di cittadini anziani. Almeno due persone, secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, hanno tentato raggiri in una fascia oraria in cui molti lavorano ed è più facile trovare all’interno di mura domestiche solamente persone di una certa età. I malviventi si sono mossi prevalentemente per le strade del quadrante che si sviluppa a sud di viale Po e che comprende via Fulcheria, via Vittori, via Navaroli, via Burchielli e via Arenili. In un caso, come detto, il tentativo di truffa iniziato come di consueto suonando al citofono ha permesso loro di entrare nell’abitazione in cui si trovava una signora anziana.

I truffatori sono riusciti a convincere una donna ad aprire anche al Cambonino, spacciandosi per tecnici di un’azienda energetica, esibendo pure un tesserino fasullo: hanno parlato di un cortocircuito in corso e di un possibile incendio e sono riusciti a farsi consegnare 500 euro in contati e oggetti preziosi “per metterli al sicuro”. Successivamente l’anziana ha realizzato di essere stata vittima di un inganno. Su questo episodio ha immediatamente fatto partire ricerche e indagini la polizia. La caccia ai truffatori coinvolge anche le altre forze. Soprattutto i carabinieri, i quali sono a loro volta intervenuti per l’episodio di truffa, simile a quello appena descritto, avvenuto al quartiere Po sempre lunedì mattina. E non è escluso che qualche altro colpo sia stato messo a segno ma non sia ancora stato ancora denunciato. Le ricerche delle pattuglie sono attive anche sulla base della descrizione, sebbene generica, di una macchina sospetta.

Michele Ferro
redazione@cremonaoggi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti