7 Commenti

I consiglieri dissidenti Pd chiedono modifica regolamento comunale

consigliocomunale-evid

Una modifica del regolamento comunale che renda possibile la costituzione di gruppi consigliari composti anche solo da due membri. E’ quanto chiedono i consiglieri Renato Fiamma e Carla Chiappani, da poco usciti dal gruppo Pd e confluiti nel Misto. Una sorta di parcheggio, avendo già dichiarato di intendere costituire un nuovo raggruppamento denominato “Con Renzi per Cremona”, che sia libero di volta in volta di sostenere o meno le decisioni della maggioranza di centrosinistra. Gruppo che – ha sempre tenuto a precisare  Fiamma – “è organico all’attuale maggioranza”.

La richiesta di modifica del regolamento comunale arriva attraverso una mozione che chiede di modificare l’articolo 14 del regolamento, dove si fissa in tre componenti il numero minimo di consiglieri che possono dare vita a un nuovo gruppo. Negli ultimi anni – affermano Fiamma e Chiappani – la legge ha ridotto il numero complessivo di consiglieri: per Cremona, dai 40 eletti nel 2009 si è passati ai 32 del 2014. Questo legittimerebbe una modifica anche della consistenza numerica dei singoli gruppi. Una revisione del regolamento consigliare, ormai molto datato,  è tra gli obiettivi dell’amministrazione Galimberti.

Inizialmente dovevano essere tre i ‘secessionisti’ dal gruppo Pd, ma di fatto solo Fiamma e Chiappani hanno concretizzato l’iniziativa, suscitando non pochi problemi alla compagine di maggioranza. La prima mozione del nuovo corso, quella sul poligono di tiro discussa lunedì scorso, ha visto il voto favorevole bipartisan di quasi tutto il consiglio comunale, Pd e opposizioni inclusi. Contrari all’ampliamento della struttura, solo Sinistra per Cremona e M5S.

g.bia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Vito

    Sentite,ora piantatela, per cortesia,con il termine “secessionisti”!
    Siete voi di “Cremona Oggi ad operare una secessione permanente rispetto ai parametri minimi della corretta informazione!BASTA!SIETE NAUSEANTI!

  • Nokia

    Penso che Vito abbia ragione. Il PD di Cremona dice cose Grilline su rifiuti, acqua e beni comuni. I secessionisti dal PD di Renzi sono gli attuali assetti del PD di Cremona.

    • anna

      X Nokia: certo che da quando hai smesso di fare il consigliere
      comunale e successivamente l’assessore
      non hai un granché da fare se tutti i giorni scrivi con questo pseudonimo una
      decina di commenti faziosi contro questa amministrazione.

      • Nokia

        hai ragione anche tu.. cosa voglio di più

  • Radice Quadrata

    Si, peccato che l’assessora che fa cose alla grillina (leggasi sconnesse, irragionevoli, buone per riempire bocche e cacciare via soldi pubblici, vanificando investimenti strutturali) è pure renziana!

    • Nokia

      renziana a firenze, civatiana a milano, grillina a cremona.. una vera forza

      • Radice Quadrata

        😉 e senza portarne traccia alcuna