Un commento

Truffata in rete, parte l'indagine e i carabinieri denunciano tre uomini Sono accusati di colpi in tutta Italia

evid-carab

Sopra, un carabiniere durante un controllo via computer e pattuglie dell’Arma di Castelleone

Tre uomini denunciati dai carabinieri per truffe online. L’indagine è firmata dai militari dell’Arma di Castelleone ed è partita dopo la denuncia di una castelleonese, caduta nella trappola in rete. I deferimenti sono partiti nei confronti di un 32enne di Genova, un 31enne di Bolzano e un peruviano di 36 anni domiciliato a Trento. Il modo di agire secondo quanto ricostruito dai carabinieri era semplice. Attraverso la piattaforma di Ebay venivano messi in vendita splendidi cellulari e iPhone di ultima generazione a prezzi molto interessanti. Le persone che abboccavano venivano contattate e a loro venivano chiesti degli anticipi che variavano da 50 a 200 euro. Una volta percepiti i soldi, i presunti venditori sparivano. Tuttavia la piattaforma Ebay ha delle regole e quando, finalmente, qualcuno si è deciso a denunciare la truffa, proprio grazie a queste regole i carabinieri sono arrivati ai tre. C’è dunque voluta la denuncia della castelleonese, truffata per 200 euro, per far alzare il coperchio. I carabinieri sono riusciti a rintracciare i tre grazie alle utenze telefoniche lasciate proprio a Ebay. Una volta dato un nome ai tre sono scattate le denunce e l’inibizione a continuare nei loro raggiri. Dei soldi truffati sin qui non c’è traccia, anche se i carabinieri continuano nelle loro indagini. Secondo le stime le vittime dei raggiri potrebbero essere centinaia, considerato anche che per vari motivi non tutti in genere denunciano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Anakin Vader

    Geni del crimine.