Un commento

Centri sociali in piazza in solidarietà ai compagni arrestati

dordoni

Dopo gli arresti degli attivisti del Csa Dordoni finiti in manette in seguito ai fatti del 18 gennaio, con l’accusa di rissa aggravata, i centri sociali organizzano una manifestazione per sabato in piazza Roma, a partire dalle 16.30. Un presidio a cui aderiscono anche militanti del Kavarna, per protestare contro gli arresti, contro CasaPound e per chiedere a gran voce la liberazione dei compagni detenuti.

Gli esponenti dei centri sociali hanno già preso posizione in questi giorni, dopo gli arresti e soprattutto dopo le dichiarazioni rilasciate dagli esponenti di Casa Pound durante la conferenza stampa dei giorni scorsi. Dichiarazioni che i militanti del centro sociale hanno definito “false, provocatorie e inaccettabili”. Il presidio si sposterà successivamente presso la casa circondariale di Ca del Ferro “per far sentire il nostro calore e la nostra vicinanza ai compagni che inquesto momento sono detenuti” evidenzia il Dordoni. Successivamente, alle 19,  l’Osservatorio Antifascista Cremonese propone un incontro con l’autore Saverio Ferrari che sarà a Spazio Comune per presentare il suo libro “I Denti del Drago”, un’inchiesta attenta e puntuale sulle varie sfaccettature del neofascismo. Il Dordoni ribadisce quindi la propria versione dei fatti, contraria a quelle che sono le ricostruzioni fatte dagli inquirenti: “Una narrazione dei fatti assolutamente distorta, quella della Questura, dove i fascisti sono diventati gli aggrediti, i militanti del CSA Dordoni gli aggressori”.

Anche da parte del Csa Kavarna non sono mancati i commenti: sul sito del centro sociale è apparso in questi giorni un post molto duro, in cui si parla di “repressione fascista” nei confronti dei compagni arrestati, nei confronti dei quali è urgente “manifestare solidarietà”. Sia il Kavarna che il partito di Alternativa Comunista hanno annunciato che prenderanno parte alla manifestazione.

© RIPRODUZIONE RISERVA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Cremona ai cremonesi

    Adesso basta. Manifestare cosa? Tolleranza 0 verso certa gente. Rivolete ancora il caos? Calci nel sedere. Chi sbaglia paga. Nero/ rosso che sia. Andate a lavorare e imparate a stare al mondo. Basta basta .