Commenta

Via merce per 120 euro e pugni alla vigilanza, arrestato 20enne

evid-carab

Un ventenne di Casale Monferrato (Alessandria) in arresto per rapina impropria all’Esselunga: è stato bloccato nel supermercato con refurtiva nello zaino dopo una colluttazione con personale di vigilanza. Il ragazzo (note le iniziali: L.C., pregiudicato) è entrato nell’Esselunga di via Ghisleri e ha cercato di nascondere generi alimentari per 120 euro in uno zaino. E’ stato però notato dalla vigilanza, spiegano dal comando dei carabinieri, ed è stato visto oltrepassare le casse senza pagare il conto. Non ha accettato di fermarsi ed è scoppiata una colluttazione con la vigilanza in cui personale della sicurezza è stato colpito con pugni e spintonato. Alla fine il ventenne è stato definitivamente bloccato e accompagno all’interno, dove militari del Nucleo radiomobile lo hanno preso in consegna. L’arresto è poi stato concretizzato con l’accusa di rapina impropria, che si configura in quanto secondo la ricostruzione la violenza è stata usata per mantenere il possesso del bottino. Nella giornata di sabato prevista la direttissima, come disposto dal pm di turno Laura Patelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti