Commenta

Stalking, 52enne di Cremona arrestato a Brescia: in carcere

polizia-evid

Un 52enne di Cremona è stato arrestato a Brescia ed è ora in carcere per stalking e possesso ingiustificato di armi o oggetti atti a offendere. L’uomo, dopo aver conosciuto a fine febbraio una donna, di una decina di anni più giovane, aveva iniziato a mettere in atto comportamenti insistenti per vederla, facendosi trovare sotto casa o fuori da lavoro. Inutili i rifiuti di lei agli inviti per una frequentazione. Come conseguenza, secondo il quadro accusatorio, insulti e minacce. Tanto da portare la donna a una denuncia per atti persecutori presentata ai carabinieri, anche alla luce delle conseguenze psicologiche della situazione (stress e ansia). A fine marzo avvenuta un’aggressione fisica, interrotta dall’intervento di alcuni passanti. Nei giorni scorsi l’uomo (note le iniziali: Z.I.) si è presentato nel cortile del palazzo. Un vicino, consapevole della situazione, ha avvertito la donna. Una chiamata al 113 e in breve tempo una volante è arrivata e ha bloccato il 52enne, che stava cercando di entrare nel palazzo. Nel suo giubbotto due grossi cacciaviti di circa 25 centimetri. Gli accertamenti sono stati condotti dalla Questura e dal commissariato Carmine (da cui era stata inviata la volante). Per il 52enne disposta dall’autorità giudiziaria, dopo la convalida dell’arresto, la misura cautelare del carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti