Commenta

Comune, bandiera a mezz'asta in segno di lutto per la tragedia del Mediterraneo

bandiera-mezzasta-evid

La bandiera del Comune di Cremona oggi è stata messa a mezz’asta, in segno di lutto, ma anche come occasione per sensibilizzare i cittadini, di fronte alla tragedia che si è consumata nel mar Mediterraneo con la morte di centinaia di migranti. Un segnale forte, di vicinanza e solidarietà nei confronti delle vittime e di stimolo alla Politica nell’intervenire con determinazione nell’affrontare questo dramma mondiale.

“Ancora una tragedia, una enorme tragedia in quel lembo di mare. – queste le parole accorate del sindaco Gianluca Galimberti – La risposta non sono parole di circostanza: in questi mesi abbiamo lavorato molto, in accordo con le istituzioni della città a cui va il nostro grazie e in accordo anche con comuni vicini. Ancora molto dobbiamo fare, perché la solidarietà è capace di essere realista nel definire quante persone possiamo aiutare e in che modo concreto. Sappiamo anche – ha proseguito il sindaco – che qualcuno rispetto a tragedie come queste pensa e dice cose vili e cattive. Noi siamo città della pace e continuiamo a realizzare una concreta e realista solidarietà. L’alternativa è morire di egoismo, come persone e come città. Come sul tema della casa e degli sfratti anche sul tema dei rifugiati continueremo insieme al territorio a lavorare con serietà: così si ottengono risultati. La risposta alla tragedia sarà ancora solidarietà concreta e realista, che mai dimentica la nostra umanità!”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti