Commenta

La Vanoli perde ad Avellino 84-79 e dice addio ai pla-yoff

pancotto-evid

La Vanoli Cremona ad Avellino ha detto addio alle speranze di accedere ai play-off. La Sidigas si è imposta 84-79. Cremona ha iniziato positivamente il match portandosi avanti con Clark e Campani sul 9-4 al 3’ ma ha poi subìto un tris di “bombe” da parte dei locali con Hanga, Harper e Banks che hanno ribaltato il punteggio sul 13-9. Una “bomba” di Bell ha posto fine all’emorragia. La gara poi si sviluppa punto a punto sino al 10’ sul 23-24. In evidenzia Daniel soprattutto sotto canestro. Nel secondo periodo allo stesso Daniel risponde Harper poi una “bomba” di Cavaliero al 16’ dà un più 5 alla Sidigas; Vitali infila un paio di canestri che non ricuciono lo strappo e all’intervallo il tabellone segna 42-37. Nel terzo periodo dopo un time out chiesto da Coach Pancotto per non far distaccare troppo Avellino, la Vanoli commette  il suo quinto fallo ed Anosike colpisce il canestro e porta i suoi a più 10. Cremona prova la rimonta ed arriva con Hayes a meno 5 ma il solito Harper ristabilisce le distanze sul 57-46 al 29’. Mini parziale della Vanoli e 57-51 al 30’. In apertura di ultima frazione una “bomba” di Cavaliero è davvero pesante ma la Vanoli Cremona reagisce con Hayes e Vitali al 34’ 62-57. Anosike centra il bersaglio e la Vanoli con un time out tenta il tutto per tutto. Colpo d’orgoglio dei biancoblu e 73-68 con Bell e Vitali, ma sono i tiri liberi di Banks a rimettere le cose a posto: 77-70. Due “bombe” consecutive di Bell rendono meno pesante la sconfitta. Per la Vanoli Cremona hanno influito i tiri da tre punti – solo 8 su 24 – e 19 su 43 nei tiri da 2. Vitali ha chiuso con 18 punti di score e Bell 17. 20 punti per Anosike. Domenica alle 17.30 il match casalingo contro Sassari non avrà alcuna influenza per la classifica di entrambe le squadre. PalaRadi  comunque pronto ad applaudire Vitali e compagni per un’annata strepitosa.

Marco Ravara

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti