9 Commenti

Ancora un raid all'In's del quartiere Po Commessi esasperati: 'Succede ogni giorno, situazione insostenibile'

Ancora un furto all’In’s di via Burchielli. Secondo quanto raccontano dipendenti del punto vendita mercoledì mattina sono entrate “sei o sette donne rom, con ampie borse e gonnellone con le tasche. Dentro c’era solo un commesso ed era impegnato alla cassa quindi non ha potuto controllare cosa stavano accadendo nel supermercato. Alcune di loro sono uscite poco dopo dall’ingresso principale, senza passare dalla cassa, tranne due che hanno fatto spesa per quattro euro. Successivamente il commesso è andato a verificare la situazione e ci si è resi conto che erano spariti parecchi salumi e formaggi”. Un copione ormai fin troppo noto. Sì, perché l’episodio di mercoledì è solo l’ennesimo dei tanti. “Con la scusa che al mattino c’è sempre una persona sola, spesso si presentano e fanno razzia di prodotti”, spiegano ancora dal supermercato.

Tra l’altro lo stesso pomeriggio, sempre secondo il racconto di dipendenti, la situazione è rimasta tesa. “Continuavano ad entrare rom – racconta un commesso -. Noi eravamo in tre, più una guardia. Avremmo dovuto scaricare il camion con i prodotti che erano arrivati ma abbiamo dovuto passare il pomeriggio a controllare tra i banchi che queste persone non rubassero nulla. Se siamo più di uno possiamo controllare, ma se c’è una persona sola riescono ad agire indisturbati”.

Non è tutto: due giorni fa i dipendenti hanno dovuto allertare i carabinieri “perché alcuni nomadi hanno addirittura minacciato la guardia, che aveva intimato loro di mettere giù quello che avevano rubato, il problema è che i carabinieri non possono fare nulla se non li colgono con le mani nel sacco”.

Insomma, sembra che quel lato del quartiere Po sia diventato una sorta di piccolo Bronx. A lamentarsi sono anche i residenti, soprattutto chi frequenta il parco Sartori. “Spessissimo i clienti si lamentano, perché al parco qui vicino queste persone fanno il bello e il cattivo tempo, infastidiscono i bambini e le mamme e rubano – concludono i commessi del supermercato -. Non possiamo andare avanti così, la situazione è insostenibile. Il Comune faccia qualcosa”.

Laura Bosio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Paolo

    Forza …. avanti così … prima o poi ci sarà una bella spedizione punitiva … e allora tutti a stracciarsi le vesti ….. Se i cittadini non vengono protetti cosa devono fare ?? Subire e stare zitti ????? E il sig Sindaco ? Non ha proprio nulla da dire ???

    • Enio

      ci dovevamo pensare 20anni fa…ormai…
      Quan le sera la matta la se dispera….

    • un fascio di luce

      qualcosa fa questo sindaco per loro, non per i cittadini che lo hanno votato, ma per i Rom. finanzia continuamente con i soldi raccolti da noi (che le tasse, la tari, la tasi, la tarsu, l’imu le paghiamo) le cooperatrive rosse che si occupano di inventare “progetti/scuse” di integrazione, tanto per mantenerli nell’agio, mentre noi ci godiamo il disagio, abbassando la testa e rinunciando a frequentare il verde e le piazze della nostra città.
      certo però il centro lo tengono pulito!!! le loro bici le parcheggiano custodite nel palazzo comunale.

      mi risulta che nel quartiere ci siano le telecamenre di sicurezza? ma funzionano? chi le guarda??

  • Paolo

    Forza …. avanti così … prima o poi ci sarà una bella spedizione punitiva … e allora tutti a stracciarsi le vesti ….. Se i cittadini non vengono protetti cosa devono fare ?? Subire e stare zitti ????? E il sig Sindaco ? Non ha proprio nulla da dire ???

    • Enio

      ci dovevamo pensare 20anni fa…ormai…
      Quan le sera la matta la se dispera….

    • un fascio di luce

      qualcosa fa questo sindaco per loro, non per i cittadini che lo hanno votato, ma per i Rom. finanzia continuamente con i soldi raccolti da noi (che le tasse, la tari, la tasi, la tarsu, l’imu le paghiamo) le cooperatrive rosse che si occupano di inventare “progetti/scuse” di integrazione, tanto per mantenerli nell’agio, mentre noi ci godiamo il disagio, abbassando la testa e rinunciando a frequentare il verde e le piazze della nostra città.
      certo però il centro lo tengono pulito!!! le loro bici le parcheggiano custodite nel palazzo comunale.

      mi risulta che nel quartiere ci siano le telecamenre di sicurezza? ma funzionano? chi le guarda??

  • Cremona ai cremonesi

    Datemi pure del razzista, ma questi sanno che nessuno gli fa qualcosa . Io li eliminerei fisicamente da questa città.

  • Cremona ai cremonesi

    Datemi pure del razzista, ma questi sanno che nessuno gli fa qualcosa . Io li eliminerei fisicamente da questa città.

  • Massimo Franzini

    Che i derubati si facciano risarcire dalla signora Boldrini, che di tale cultura è sedotta e affascinata.