Commenta

Diversamente uguali, giornata di scherma e tanta integrazione

Nell’ambito della manifestazione ‘Diversamente uguali’, presso la Palestra Sacra Famiglia, l’Asd Club Scherma Cremona, presieduta da Paola Taino e con l’istruttore nazionale Giuseppe Monticelli, ha organizzato un’interessantissima esibizione di scherma, dando la possibilità alle persone con disabilità motoria e intellettiva presenti di poter provare.

Per l’occasione non ha voluto mancare il Presidente del Comitato Regionale Lombardo Fis, Maurizio Novellini, che ha assicurato il suo aiuto e il suo sostegno per altre manifestazioni analoghe in modo da avvicinare altre persone con disabilità che fossero interessate e sensibilizzare gli atleti su queste tematiche.

Erano presenti Graziano Magro e Ivan Lombardi, schermidori in carrozzina del Circolo Spada Lodetti di Milano, che parteciperanno ai Campionati Assoluti a Torino nel mese di giugno. Come esempio di integrazione sportiva atleti normodotati hanno incrociato i ferri con quelli in carrozzina ed è stato sport vero.

La manifestazione “DiVersamente Uguali 2015”, si è chiusa allo Stadio Zini di Cremona con la partita di calcio benefica, che ha visto anche la partecipazione del Pepo Team, in cui giocano ragazzi di Agropolis.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti