2 Commenti

Ruggeri: 'Street project, valorizzate areeperiferiche della città'

Molti i giovani intervenuti al quartiere Cambonino all’evento conclusivo del progetto S3T (street project) con danza, graffiti, skate e parkour, ideato dal gruppo informale Bottom up con la collaborazione dell’Uisp e del Comune di Cremona.

Il progetto ha come obiettivo la diffusione della conoscenza dell’arte hip hop e dello sport di strada come strumenti di promozione di idee, identità e forme di socializzazione la manifestazione che, per la prima volta, si è tenuta anche presso altri due quartieri della città: Zaist e Cascinetto ha avuto un grande successo richiamando molti giovani provenienti anche da fuori città. “Un’occasione – ha commentato la vicesindaco Maura Ruggeri – per promuovere la creatività ed il protagonismo giovanile valorizzando contesti urbani periferici dove convivono stranieri con identità e storie diverse e per favorire lo scambio e la socializzazione delle esperienze tra giovani artisti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti