Commenta

Arrestata di nuovo la pusher del centro, cocaina in casa: bloccata dai carabinieri

Una 29enne romena residente in città, già finita in arresto qualche mese fa, è stata arrestata nuovamente dai carabinieri della stazione dell’Arma di Cremona per detenzione di droga ai fini di spaccio. La donna (note le iniziali: B.L.P.) è finita ancora nei guai dopo una rapida attività investigativa dei militari. Era già stata arrestata lo scorso settembre perché sorpresa con circa un chilo di stupefacente tra marijuana e cocaina (vedi link in basso). Al momento del nuovo arresto era sottoposta all’obbligo di firma in caserma. Secondo gli accertamenti dei carabinieri, però, sembra non avesse perso i contatti con qualche fornitore e nella sua casa, in pieno centro storico e a ridosso del salotto di Cremona, era ricominciato un viavai sospetto di individui. Ricevuta segnalazione di questi movimenti la stazione cittadina dell’Arma ha deciso nelle scorse ore di controllare la casa accompagnando la donna dopo il classico passaggio in caserma per l’obbligo di firma disposto dal tribunale: all’interno dell’abitazione, spiegano dal comando di viale Trento e Trieste, trovati 65 grammi di cocaina, di cui una parte in sasso, e una bilancia di precisione (cinque dosi erano già confezionate). Al termine delle formalità la 29enne è stata condotta nella casa circondariale di Brescia-Verziano.

Michele Ferro
redazione@cremonaoggi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti