16 Commenti

Rifiuti, il caldo non aiuta la raccolta in strada: 'In giro odori insopportabili'

aaaae

E’ partita da una settimana e in questa fase iniziale non sono mancate le lamentele per la nuova modalità di raccolta dei rifiuti differenziati porta a porta con “esposizione” di bidoni e sacchi all’esterno degli stabili: il caldo di questi giorni ha provocato forti odori nauseabondi in qualche zona della città. L’olezzo dell’immondizia posta nelle aree esterni, a ridosso di marciapiedi e strade, è stata infatti amplificata dalle alte temperature e in qualche caso la situazione si è resa complicata, talvolta a causa di disguidi legati al giorno e all’orario di raccolta e al conseguente permanere di bidoni e sacchi pieni all’aperto per ore e ore. Segnalazioni arrivano da più parti della città. Una di queste, ad esempio, risale a pochi giorni fa. Una lunga fila di rifiuti fuori dall’asilo Zucchi di via Ruggero Manna. “Oggi, 3 luglio 2015, ore 17, temperatura a 38 gradi e una puzza indescrivibile in via Ruggero Manna davanti all’asilo Zucchi. E’ questa la raccolta porta a porta?”, segnala Matteo, come riporta il sito Miglioracremona.it. La fotografia allegata parla da sola. L’odore si può solo immaginare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • erisso

    Fa parte del progetto di “rigenerazione urbana”.

    • Sorcio Verde

      e/o “fare nuova la città”

  • erisso

    Fa parte del progetto di “rigenerazione urbana”.

    • Sorcio Verde

      e/o “fare nuova la città”

  • Fede

    se poi la raccolta viene fatta intorno all ore 12 l’odore aumenta…e fra un po arriveranno topi e quant’altro..
    La raccolta differenziata è doverosa ma queste modalità sono ridicole..bastava aggiungere una campana per l’umido e lasciare le piazzole ecologiche…

  • Fede

    se poi la raccolta viene fatta intorno all ore 12 l’odore aumenta…e fra un po arriveranno topi e quant’altro..
    La raccolta differenziata è doverosa ma queste modalità sono ridicole..bastava aggiungere una campana per l’umido e lasciare le piazzole ecologiche…

  • antonio1956

    Non vedremo più cassonetti esteticamente brutti nelle vie della città (bastava camuffarli); in compenso vedremo sacchi trasparenti con dentro bottiglie di plastica, pannolini, pannoloni fin verso mezzogiorno.

  • antonio1956

    Non vedremo più cassonetti esteticamente brutti nelle vie della città (bastava camuffarli); in compenso vedremo sacchi trasparenti con dentro bottiglie di plastica, pannolini, pannoloni fin verso mezzogiorno.

  • Luca

    Il genio che ha partorito questo demenziale progetto di raccolta differenziata andrebbe radiato dai pubblici uffici.

  • Luca

    Il genio che ha partorito questo demenziale progetto di raccolta differenziata andrebbe radiato dai pubblici uffici.

  • antonio1956

    A questo punto serve una nuova generazione urbana che governi il problema.

  • antonio1956

    A questo punto serve una nuova generazione urbana che governi il problema.

  • Giorgio

    Possibile che per dimostrare che si esiste, sia necessario cambiare quanto funziona?

  • Giorgio

    Possibile che per dimostrare che si esiste, sia necessario cambiare quanto funziona?

  • A.Locatelli

    qualcuno mi spieghi come non associare la nuova gestione dei rifiuti alla montagna di sacchi che tuttora giace nel mio condominio ( zona po )

  • A.Locatelli

    qualcuno mi spieghi come non associare la nuova gestione dei rifiuti alla montagna di sacchi che tuttora giace nel mio condominio ( zona po )