Commenta

Camera Penale in campo per impedire la perdita di efficienza del tribunale

camera-penale

Nella foto, da sinistra gli avvocati Antonietta Tazza, Maria Luisa Crotti e Luca Genesi

Si è tenuta ieri al Golf Club Il Torrazzo di Cremona l’annuale assemblea della Camera Penale di Cremona e Crema “Sandro Bocchi”. I penalisti hanno ascoltato la relazione del presidente,Luca Genesi, il quale, insieme alla vicepresidente Maria Luisa Crotti e al segretario Alessio Romanelli, ha ripercorso le tante iniziative realizzate nell’ultimo anno: dalla visita al carcere “Cà del Ferro”, alle prese di posizione su tutti i temi più caldi della giustizia, nazionale e locale, agli  apprezzati eventi formativi di natura giuridica, ai protocolli ispirati e realizzati con Il tribunale (da ultimo quello sulla messa alla prova), all’incontro con il sindaco del Comune di Cremona Gianluca Galimberti, per far sì che l’Uepe di Mantova (Ufficio esecuzione penale esterna) avesse finalmente uno spazio funzionale per ricevere gli utenti cremonesi, alle 5 borse di studio donate ad altrettanti studenti delle scuole medie superiori, al dialogo, sempre costruttivo, con gli uffici giudiziari e alla stretta collaborazione con il consiglio dell’Ordine degli avvocati.
Nel corso dell’assemblea è stato approvato all’unanimità il bilancio, predisposto ed illustrato dal tesoriere, avvocato Antonietta Tazza, e sono stati nominati i delegati al congresso straordinario dell’Unione delle Camere Penali Italiane che si terrà a Cagliari dal 25 al 27 settembre.
Al termine dell’assemblea l’avvocato Genesi ha poi annunciato una conferenza stampa, che si terrà lunedì prossimo 13 luglio 2015, alla quale parteciperanno anche gli avvocati Eustacchio Porreca di Brescia ed Emilio Gueli di Bergamo, rispettivamente presidente e vicepresidente della Camera Penale della Lombardia Orientale – che riunisce tutte le sezioni appartenenti al distretto di Corte d’appello di Brescia – nel corso della quale, ha anticipato Genesi,  saranno proclamate importanti iniziative tese ad impedire che il tribunale di Cremona, che ben ha superato i problemi derivanti dall’accorpamento con quello di Crema, possa, a causa della carenza di personale, subire una grave perdita di efficienza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti