Commenta

Migranti a Picenengo, l'assessore regionale chiede controlli all'Asl

lettera-bordonali-asl

L’assessore regionale alla Sicurezza e all’Immigrazione, la leghista Simona Bordonali, ha ufficialmente sollecitato l’intervento dell’Asl per effettuare controlli sulle ex scuole di Picenengo, utilizzate dal Comune per ospitare migranti ma ritenute non adatte per le loro condizioni dalla Lega. Come annunciato durante il presidio di sabato a Picenenengo, è stata inoltrata una comunicazione all’Azienda sanitaria locale di Cremona. “in riferimento alla decisione di ospitare migranti nell’immobile delle ex scuole elementari di via Sesto a Picenengo-Cremona, edificio che all’apparenza versa in condizioni gravemente precarie, si chiede alla Asl competente – si legge nella lettera inviata lunedì 13 luglio – di effettuare gli opportuni controlli in ordine alla praticabilità degli ambienti per l’uso prospettato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti