Commenta

Lgh valuta l'ingresso in Borsa Sindaci: 'Via di crescita da analizzare'

Nei giorni scorsi si è tenuto il board dei sindaci di Lgh (Cremona, Crema, Lodi, Pavia e Rovato) per prime valutazioni sulla possibile quotazione in Borsa, ecco la posizione di sindaci, sintetizzata dal primo cittadino di Rovato Tiziano Belotti: “L’ipotesi rappresenta una via di crescita e di sviluppo da analizzare fino in fondo”.

“Non c’è solo la prospettiva di un accordo strategico con A2A nel futuro di LGH” – ha dichiarato attraverso una nota Belotti a nome dei cinque sindaci del board -. L’Azienda dei servizi pubblici del Sud Lombardia sta lavorando in questi mesi anche all’ipotesi della quotazione in Borsa. In Lgh è stato attivato un tavolo operativo affiancato dagli Advisor Mediobanca e KPMG. Le prospettive di uno sbarco in Borsa di Linea Group sono state illustrate in questi giorni al board dei sindaci di Cremona, Crema, Lodi, Pavia e Rovato”.

“La prospettiva della Borsa – ha aggiunto Belotti – rappresenta una via di crescita e sviluppo che merita di essere valutata e analizzata fino in fondo. LGH ha un piano industriale credibile che, da un lato, punta alla piena valorizzazione del core business dell’azienda e, dall’altro, mira a rafforzare con investimenti strategici la sua presenza e il suo radicamento nei territori del Sud Lombardia”.

“Per questa ragione – ha concluso il sindaco – accanto all’ipotesi di accordo con A2A, i cui termini saranno noti entro il prossimo settembre, in questa fase abbiamo chiesto al management di LGH di approfondire il dossier Borsa per consentire a noi Sindaci di poter effettuare valutazioni e scelte strategiche in tempi celeri. Non si esclude inoltre la possibilità di ulteriori tavoli di trattativa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Tags,
Commenti